Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Di Maio respinge ancora Agcai. Palese: 'Torniamo al Mise il 21 febbraio'

  • Scritto da Gt

Di Maio respinge ancora Agcai nel pomeriggio di oggi, 15 febbraio. Palese: 'Torniamo al Mise il 21 febbraio ma il Governo non si confronta con noi'. 

"Nonostante aver sottolineato la grave situazione creatasi attraverso gravi atti di intimidazione, molto simili a comportamenti estortivi che alcuni concessionari stanno adottando nei confronti dei gestori per farsi firmare nuovi contratti con clausole scelte unilateralmente , al Mise ci è stato negato ancora una volta il confronto nel pomeriggio di oggi 15 febbraio. Ritorneremo al Mise il 21 febbraio alle ore 16 dopo la conferenza stampa che si terrà alla camera durante la quale l’onorevole Michela Rostan spiegherà meglio l’interrogazione depositata alla camera dove fra l’altro si chiede il perché il ministro Di Maio non riceve le categorie dei gestori", Benedetto Palese, presidente Agcai, fa il punto sulla grave situazione del settore.
Ad aggravare il tutto, secondo Agcai, è il fatto che "il governo pur conoscendo la situazione di dipendenza economica e non solo, illustrata ampiamente sia al Capo di gabinetto al ministero del lavoro del ministro Di Maio, Fabia D’andrea durante la manifestazione di ottobre, sia al Mef il 27 dicembre quando siamo stati ricevuti nell’ufficio legislativo dal dott. Glauco Zaccardi. Ebbene il governo non solo non interviene ma neanche si confronta con la nostra categoria".

Agcai non molla: "Continueremo ad oltranza a chiedere l’incontro in attesa anche di una risposta scritta se mai ci sarà alla interrogazione dell’onorevole Rostan che ringraziamo per la sua disponibilità", concludono.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.