Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

A Gamenet il ramo retail e online di Igt e diventa il nuovo leader

  • Scritto da Ac

Firmato l’accordo tra Gamenet Group per l’acquisizione di Lottomatica scommesse e Videolot Rete: un'operazione storica per il settore italiano del gaming.

C'è chi la considera la fine di un'era e chi, al contrario, l'alba di una nuova industria del gaming, in Italia. Comunque la si guardi, in realtà, siamo di fronte a un'operazione “storica”, per quanto riguarda il gioco pubblico italiano, e la più importante che sia mai stata compiuta nella storia dell'industria, dalla sua formale costituzione, nel 2003, ad oggi. Si tratta dell'accordo appena siglato tra Gamenet Group e Igt (International Game Technology) per l’acquisizione del 100 percento di Lottomatica Scommesse e Lottomatica Videolot Rete: tra gli operatori leader nel mercato italiano dei giochi online, delle scommesse sportive e delle gaming machines.

Un'operazione che non ha eguali, né precedenti. In primis perché, attraverso questa acquisizione, si costituisce in Gamenet il primo operatore italiano del mercato del gioco legale, con una forza lavoro di oltre 1.200 persone e leader in tutti i principali segmenti di attività, dal gaming online alle scommesse sportive, agli apparecchi da intrattenimento. D'altro canto, va detto, si tratta di una cessione più che significativa del principale operatore italiano e tra i più grandi player internazionale, qual'era Igt, che così facendo esce di scena da una parte del mercato del gioco in Italia, pur rimanendo in forza (e, comunque, in posizione di leadership) nel segmento delle lotterie. Sta di fatto, però, che un'operazione di tale portata in un momento così delicato per l'intero comparto, alle prese con una crisi anche questa senza precedenti, a causa della pandemia, può rappresentare un'iniezione di fiducia per il mercato.

L'operazione, tuttavia, si perfezionerà nella prima metà del 2021, una volta ricevute le autorizzazioni dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dell’Antitrust: solo a quel Gruppo Gamenet diventerà a tutti gli effetti la principale realtà del settore in Italiano e uno dei principali attori del mercato europeo, con ricavi ed Ebitda aggregati rispettivamente pari a circa euro 1,6 miliardi e circa euro 370 milioni per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019. Un’azienda solida, che potrà mettere a fattor comune know-how ed esperienze condivise grazie all’ingresso di attività di grande valore e ricche di storia e competenze come quelle provenienti da Lottomatica, e assicurare così standard di qualità e di sicurezza ancora più elevati.
 
Il valore dell'operazione è di 1,1 miliardi di euro (le due società vendute hanno generato nel 2019 un Ebitda "adjusted" aggregato di 207 milioni di euro, posizionando l'operazione nella fascia superiore degli intervalli di valutazione raggiunti dai più recenti benchmark italiani) e il prezzo di vendita è di 950 milioni di euro, di cui 725 milioni da pagare al closing, 100 milioni di euro pagabili il 31 dicembre 2021 e i restanti 125 milioni di euro il 30 settembre 2022. Si prevede che il "deal" tra le due società si concluderà completamente nella prima metà del 2021. Tutto questo consente a Igt di "monetizzare le sue posizioni di leadership nella macchine da gioco in Italia, nelle scommesse sportive e negli spazi digitali in un attraente multiplo di transazioni italiane comparabili, fornendoci una maggiore flessibilità finanziaria", secondo il Ceo di Igt, Marco Sala.
"In linea con la nostra recente riorganizzazione, il favorevole ribilanciamento del nostro mix di business e geografico riformula e semplifica le nostre priorità migliorando al contempo il margine di profitto futuro dell'azienda, la generazione di flussi di cassa e il profilo del debito".
 
marco sala igt
 
“Siamo da sempre impegnati a fornire ai nostri clienti prodotti ed esperienze di consumo eccellenti e sicure”, spiega l’Amministratore Delegato del gruppo Gamenet, Guglielmo Angelozzi. “Attraverso questa acquisizione, la qualità degli asset e delle persone provenienti da Lottomatica rafforzerà ulteriormente le già straordinarie capacità operative del Gruppo Gamenet, il suo capitale umano ed il portafoglio dei brand. Restiamo impegnati a supportare il nostro bouquet di marchi, senza eguali nel mercato italiano e rimarremo sempre concentrati sulla qualità dei nostri prodotti e servizi e sulla crescita del nostro business e di quello dei nostri partner”.
angelozzigamenet678
 
“Con questa acquisizione acceleriamo notevolmente i nostri piani per il mercato italiano. I fondi Apollo continueranno a sostenere la strategia di crescita di Gamenet Group, mantenendo sempre un approccio disciplinato alla gestione della leva finanziaria.”, spiega Andrea Moneta, Presidente di Gamenet Group e senior advisor di Apollo Management International, fondo d’investimento che (attraverso Gamma Bidco S.p.A.), controlla Gamenet Group. “In qualità di leader globale negli investimenti alternativi, questa transazione, nonostante la significativa incertezza dell’economia a causa della pandemia da Covid-19, mostra in maniera chiara la nostra fiducia nel Paese, nella sua regolamentazione e nella sua resilienza”.
 
 
Share