Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Concessioni online: Tar Lazio accoglie ricorso operatori, sospeso distacco fino al 4 novembre

  • Scritto da Redazione
  • Published in Normativa

Il Tribunale amministrativo del Lazio accoglie i primi ricorsi relativi al distacco delle concessioni di gioco online in scadenza. 

 

Il distacco non s'ha da fare. Il Tar Lazio ha accolto con decreto urgente l'istanza cautelare presentata da due operatori "storici" del mercato online, contro la nota inviata dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e relativa all'imminente interruzione della raccolta dovuta alla scadenza dela concessione.

Come anticipato nei giorni scorsi, l'Agenzia aveva avviato la procedura di decadenza per una serie di concessioni, cosiddette "storiche", giunte ormai in dirittura d'arrivo in mancanza di una proroga.


Nella comunicazione del regolatore, in particolare, veniva indicato un periodo di tempo di appena tre giorni in favore degli operatori per predisporre il distacco dal totalizzatore. Troppo poco, secondo gli addetti ai lavori, per poter adempiere ai propri doveri. Senza contare, peraltro, che le società coinvolte si aspettavano di poter ottenere comunque una proroga dei propri titoli tenendo conto dell'analoga decisione che era stata presa in precedenza per altre concessioni in scadenza.


Il tema, del resto, non riguarda soltanto i due ricorrenti che hanno già ottenuto la sospensione (con rinvio a udienza di merito fissato al prossimo 4 novembre) visto che nei prossimi mesi scadranno circa 30 concessioni relative al gioco online.


Non a caso il tema è finito anche sui banchi della commissione Bilancio del Senato che sarà chiamata a decidere sulla eventuale proroga, dopo che un emendamento al Dl Agosto prevede il riallineamento di tutte le concessioni giochi - retail e online - al 2022. In coerenza con quanto già avvenuto con le altre concessioni in scadenza.

 

Share