Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco online: nuovo protocollo di comunicazione

  • Scritto da Mc
  • Published in Generale

Arriva una nuova versione del protocollo di comunicazione Pgad per l’Anagrafe dei Conti di Gioco, aggiornata al 21 giugno 2013. In particolare, rispetto alla precedente versione, è stata aggiornata la ‘Tabella dei Codici di Causale di Cambio Stato’ con l’aggiunta dei seguenti codici:

6 - Cambio stato richiesto dal Concessionario per mancato invio dei documenti

7 - Cambio stato richiesto dal Concessionario per sospetta frode, fenomeni di collusione o utilizzo del conto da parte di terzi.

“A rettifica di quanto indicato nel comunicato del 3 maggio, il limite di tempo entro cui può essere inviata la transazione di Storno da Charge Back è stabilito in 196 giorni, equivalenti a 28 settimane. Si fa inoltre presente che, dal 1° luglio p.v., per il tempo strettamente necessario all’adeguamento dei sistemi, e, in ogni caso, non oltre il 3 dicembre 2013, sarà consentito: l’uso della codifica “Altro” come mezzo di pagamento; l’utilizzo, per le transazioni di storno, del generico messaggio 4.3 “Movimentazione conto di gioco”. Da lunedì 24 giugno 2013 saranno disponibili gli aggiornamenti in ambiente di test per le verifiche del colloquio tra i sistemi di gioco dei concessionari e il sistema Anagrafe dei Conti di Gioco, secondo le regole previste dal protocollo di comunicazione PGAD. Dalle ore 7 di lunedì 1 luglio 2013 saranno disponibili gli aggiornamenti in ambiente di produzione. Ai Concessionari abilitati alla raccolta a distanza dei giochi pubblici. Si ricorda che l’accesso all’ambiente di test è consentito nei giorni feriali, in orario di ufficio e per il tempo strettamente necessario alla verifica della corretta predisposizione dei messaggi informatici. Eventuali osservazioni, quesiti e richieste di chiarimento possono essere inviate all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e, per conoscenza, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.