Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Social Media Week, il gioco torna protagonista a Roma

  • Scritto da Sara Michelucci
  • Published in Generale

Dai Daily Fantasy Sports al mobile gaming, tanti i temi di gioco affrontati alla Social Media Week di Roma, dal 12 al 16 settembre.

 


Il gioco è nuovamente presente all'appello della Social Media Week, uno tra i dieci eventi più innovativi e rivoluzionari al mondo, che ha come obiettivo quello di raccontare l’impatto sociale, culturale ed economico del web, del digital e dei social network. Per il terzo anno la Capitale, dopo il successo delle prime due edizioni, ospita  l'evento organizzato da Business International – Fiera Milano Media alla Casa del Cinema, nel cuore di Villa Borghese, dal 12 al 16 settembre.

 

Nata con l’intento di aiutare le persone e le organizzazioni a connettersi attraverso la collaborazione e la condivisione di idee ed esperienze, a livello mondiale ogni anno la Social Media Week ospita circa 2.500 eventi, coinvolgendo 100.000 partecipanti e oltre 1.000.000 followers. Lo scorso anno, la seconda edizione romana ha coinvolto 7.000 partecipanti (35 percento in più rispetto all’edizione di esordio del 2014), oltre 200 speaker in circa 68 eventi, con 33 milioni di social views con il desiderio comune di conoscere e diffondere le nuove potenzialità che la rete e i social media sono in grado di offrire.


IL RUOLO DELLA TECNOLOGIA - Il global theme di quest’anno è 'The invisible hand: hidden forces of technology'. Attraverso gli approfondimenti e le testimonianze dei più illustri keynote provenienti da tutto il mondo, si discute del ruolo fondamentale della tecnologia e delle sue potenzialità che, seppur nascoste, ogni giorno modellano i comportamenti degli utenti, trasformandone il modo di interagire, consumare e comunicare. Ma c'è anche tanto gaming, nell'edizione di quest'anno. All'interno di Social Media Week Rome, grazie al supporto del network di Gioco News - media partner ufficiale della kermesse - porte aperte ancora una volta al mondo del gioco con tre diversi panel mirati ad approfondire i principali temi di interesse per il settore. Per fare il punto della situazione, dal punto di vista del business, ma anche dell'offerta all'utente finale, e per capire in quale direzione si sta andando.

I PANEL DI GIOCO NEWS - Il 14 settembre, alle 14, un primo panel su: 'Mobile Gaming: il futuro di gioco a misura di... dito'. Ormai il gioco online non richiede necessariamente l’impiego di un computer. Abbiamo messo il gaming in tasca e attraverso un smartphone o un tablet possiamo scommettere, intrattenerci e tentare la sorte con una serie di giochi e un’offerta sempre più completa. E ancora in continua espansione. Dopo il grande successo dello scorso anno, Social Media Week Rome ripropone dunque una sessione di lavori dedicata al mobile gaming per esplorare le nuove tendenze e le prossime novità. A confrontarsi sul tema sono gli speaker Andrea Manusardi (Istituto ricerche Doxa), Marco Tiso (Online Gaming Business Manager Sisal), Marco Trucco (Italy Country Manager PokerStars), con la moderazione di Sara Michelucci (Capo Redattore GiocoNews.it). Sempre lo stesso giorno, alle 15.30, si scende ancora più nel tecnico e nel vivo del business, con un panel dedicato a: 'Gaming & Gamification', con il quale (come descritto nelle pagine seguenti in un articolo dedicati) viene presentata la gamification come strumento di marketing strategico nella fase di lancio e di rilancio di prodotti e servizi. Ma anche un elemento in grado di motivare l’utente in tutte le fasi del processo di acquisto, per tracciare in modo automatico il comportamento dell’utente, per la profilazione e per avere statistiche in tempo reale. Cercando e favorendo le sinergie con l'industria del gaming, in un rapporto di beneficio reciproco avviato soltanto da poco tempo. A parlarne sono: Laura D'Angeli (esperta in gaming e fondatrice della BU Gamification - MAG), Marco Tiso (Online Gaming Business Manager Sisal), Domenico Gallotta (Head of Online Operation Intralot). Modera Alessio Crisantemi, Direttore Responsabile GiocoNews.it. Il 15 settembre alle 14 si prova a guardare più avanti con il panel 'Il Futuro del gaming online tra Daily Fantasy, eLotteries ed eSports'. In quale direzione sta andando il mondo del gaming online e quali sono le ultime novità in arrivo per i gamers italiani? Le influenze che soffiano dagli States stanno cambiando anche le nostre abitudini e tra i Daily Fantasy Sports, appena introdotti in Italia e gli eSports destinati ad esplodere, occhio alle lotterie virtuali che in altri paesi stanno già spopolando. In un momento senz'altro ideale per fermarsi a ragionare sulle nuove opportunità e offerte appena entrate sul mercato italiano, a poche settimane dal lancio dei nuovi prodotti Fantasy da parte delle principali società concessionari del nostro Paese e in vista si altre imminenti novità in dirittura d'arrivo. A commentare le ultime novità sono Alessandro Allara (Head of Online, Snai Group), Francesco Postiglione (Head of Italy BetClic), Christian Tirabassi (Senior Partner Ficom Leisure), Domenico Gallotta (Head of Online Operation Intralot). Modera Alessio Crisantemi, Direttore Responsabile GiocoNews.it.
 
LARGO AL FLIPPER - A coronare questa full immersion nel mondo del gaming ci sarà anche uno spazio decisamente ludico, rivolto ai visitatori di tutte le età. Si tratta dello spazio dedicato al crescente fenomeno del flipper sportivo che si sta diffondendo sempre più nel nostro paese e non solo. Grazie alla collaborazione con Ifpa Italia, il flipper sportivo viene messo in mostra per la prima volta in assoluto in un evento di questo tipo. Per una sorta di rivincita del più antico dei giochi a moneta, capace ancora oggi non solo di esistere, che per un prodotto che risale al primo dopoguerra risulta già a dir poco incredibile, in un contesto così altamente tecnologico, ma che è ancora in grado di competere con le attuali forme di intrattenimento, anche dal punto di vista dell'innovazione. Perché di fronte al flipper, anche i Pokemon (altro tema inevitabilmente esplorato, tra i fenomeni di massa del momento, all'interno della Social Media Week) si devono inchinare. O fermarsi, anche loro, a giocare! Lo Spazio Ifpa Italia accompagna il festival di Villa Borghese in tutta la sua durata, proponendo una serie di flipper tutti da giocare, gratuitamente, provando a sfidare anche i giocatori professionisti che si alterneranno nell'area dedicata alla disciplina ludo-sportivo. L'occasione sarà inoltre ideale per festeggiare 'in casa' il Campione del Mondo in carica di flipper sportivo, Daniele Acciari, a disposizione del pubblico per svelare i trucchi del mestiere ed insegnare a giocare ai meno esperti. Insomma, ci sarà da divertirsi. E per tutti.
 
GLI ALTRI EVENTI - Insomma, quello proposto quest'anno per la terza edizione della Social Media Week di Roma è un programma molto ricco che vede, tra le novità più attese, la partecipazione del Governo ospitando la prima #Pa Social Academy (tutti i giorni dal 13 al 16): un’accademia social rivolta alle pubbliche amministrazioni, che coinvolge il team digital di Palazzo Chigi e dei differenti ministeri. Martedì 13 e mercoledì 14 settembre, le porte della Smw si spalancano per una delle testimonianze più attese, quella di Snapchat, con l’arrivo con l’arrivo direttamente da Los Angeles del suo evangelist Stefano Mongardi.  Venerdì 16, tutti di corsa con una tappa speciale della Breakfast Run (www.breakfastrun.it), una maratona non competitiva di 5 chilometri che si svolge in un contesto ricco di colori, musica, e allegria e che in occasione della Smw partirà dal quartier generale della Business International fino alla Casa del Cinema.
 
OCCASIONE DI NETWORKING - Accanto ai momenti di dibattito workshop e seminari, durante la Smw non mancano i momenti di networking - con feste, aperitivi, show cooking e presentazioni di nuovi prodotti. Sarà proprio nello spirito del networking, che durante la serata di apertura la Smw ospita il party celebrativo per i 30 anni della nascita di Mixer, il magazine di riferimento per i professionisti del mondo Horeca. Ma la Smw è anche beneficenza, infatti ha scelto come Charity Partner di questa edizione, l’associazione internazionale Save the Children.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.