Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

EiG: la visione di Apple del gioco d'azzardo nell'app store

  • Scritto da Redazione
  • Published in Generale

Apple ha spiegato nel dettaglio all'EiG di Berlino la sua posizione sul gioco d'azzardo tramite le esperienze dell'iStore. 

Parlando del futuro dell'impegno mobile all'EIG di Berlino 2016, l'ex direttore senior dell'App Store di Apple Philip Shoemaker ha spiegato in dettaglio il punto di vista del gigante mondiale di tecnologia per quanto riguarda prodotti e servizi di gioco d'azzardo.

Aprendo la sua sessione di relatori, Shoemaker ha detto al suo pubblico che, al fine di capire la posizione di Apple per quanto riguarda i servizi di gioco, le parti interessate dell'industria devono capire il rapporto sensibile e la storia di Apple con il settore del gioco d'azzardo.

Shoemaker, che ha giocato un ruolo chiave nell'apertura dell'Apple iStore a servizi di gioco d'azzardo, illustra nel dettaglio il cauto approccio di Apple per la revisione di app e giochi di scommesse e di gioco.

Ha dissipato l'idea che Apple si preoccupi soltanto dei problemi di gioco d'azzardo della giurisdizione per quanto riguarda il suo inventario iStore, aggiungendo le severe preoccupazioni delle parti interessate senior dell''Executive Review Board' di Apple, che hanno focalizzato prevalentemente le loro preoccupazioni sull''autenticazione' dell'utente.

Dal punto di vista della gestione di Apple, Shoemaker ha dichiarato che i servizi di gioco sono sensibili, poichè l'azienda di tecnologia ha preoccupazioni per quanto riguarda gli utenti che sono in grado di bypassare i meccanismi di autenticazione e piazzare scommesse sulle applicazioni.
Come veterano di Apple, Shoemaker ha osservato che la società è guidata dal principio di proteggere prima il suo cliente e il marchio, superiore alla fine di servizi/funzioni delle applicazioni sul suo inventario iStore.
Descrivendo in dettaglio perché le app di gioco d'azzardo/gioco sono respinte da Apple, Shoemaker ha scomposto il processo di revisione di Apple che la comunità degli sviluppatori ha spesso definito come una 'scatola nera'.
Shoemaker ha consigliato a sviluppatori e parti interessate dell'industria di esaminare attentamente le linee guida dell'Apple iStore prima che avvenga qualsiasi sviluppo, anche se Shoemaker ha dichiarato che questo consiglio può sembrare ovvio, è ancora sorpreso da quante aziende non riescono a intraprendere il processo.
Inoltre, i team di revisione dell'app di Apple hanno scoperto che circa il 21% delle applicazioni presentate sono difettose e non soddisfano i criteri di base della loro presentazione iStore.
Indicando ulteriori tratti negativi agli sviluppatori e alle imprese che hanno presentato le loro applicazioni, Shoemaker ha spiegato in dettaglio che il 'travisamento' dei loro prodotti e servizi è un motivo di base per il rifiuto. Il team di revisione di Apple ha visto innumerevoli quantità di screenshot falsi presentati da sviluppatori di applicazioni, che sono fatti da inaccurati sommari/rassegne di servizi e funzioni del prodotto.
Poichè il gioco è diventato più popolare come verticale, Shoemaker ha notato che il team ha visto più casi di 'app imitazione' che imitano contenuti popolari sull'iStore. Shoemaker ha avvertito gli sviluppatori che devono ricercare se le loro applicazioni sono davvero uniche per funzionalità e per competere nel quadro iStore.
Affrontando le potenziali preoccupazioni di Apple relative alle future app dell'industria, Shoemaker ha osservato che il gioco contiene particolari complessità nel suo sviluppo di prodotti.
Da segnalare anche l'incrocio apparente tra esport e scommesse correlate alle app, che Shoemaker ha notato confonderanno e complicheranno i processi di presentazione per gli sviluppatori che cercano d'incrinare un mercato da multi-milioni di dollari

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.