Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Eig 2016, delegati in aumento del 18 percento

  • Scritto da Redazione
  • Published in Generale

I dati preliminari indicano che il numero di delegati presenti all'Eig di Berlino del 2016 è aumentato del 18 percento rispetto all'edizione precedente.

"L'industria ha risposto benissimo a quello che abbiamo cercato di fare con Eig nel corso degli ultimi anni: gli ultimi dati sull'edizione 2016 lo dimostrano". Così Rory Credland, direttore degli eventi per il gaming di Clarion, commenta le stime della conferenza tenutasi la scorsa settimana a Berlino, che registrano un aumento del 18 percento del numero dei delegati.

EIG 2016 ha ospitato quattro aree per conferenze e 62 diversi espositori in tre giorni in quello che è diventato uno degli appuntamenti principali nel  calendario dell'industria.

Curtis Roach, Senior Producer della conferenza per Clarion è particolarmente soddisfatto per lo sviluppo dell'evento. "Abbiamo avuto oltre 100 esperti in quasi 40 sessioni nel corso dei tre giorni, dando ai delegati informazioni preziose su tutti i settori dell'industria iGaming. E 'stata una vera e propria
dimostrazione di eccellenza nell'iGaming", afferma Roach parafrasando l'acronimo di Eig, 'Excellence in IGaming'.

Questo è il terzo anno che Berlino ha ospitato l'Eig, scatenando la discussione su dove si terrà la prossima edizione, considerando che nel passato ha fatto tappa anche a Nizza, Barcellona, ​​Milano e Copenhagen. "L'industria è entusiasta di scoprire dove sarà l'anno prossimo l'Eig. Nessuna decisione è stata ancora presa", conclude Credland .
L'edizione berlinese ha avuto fra i suoi partner anche Gioco News, che ha organizzato la tavola rotonda 'Tra regolamentazione e tassazione, la via gusta per sconfiggere il gioco illegale' mettendo a confronto i regolatori dei principali mercati europei. Oltre al caso italiano e al suo modello sono stati analizzati i casi di altri Paesi rilevanti come Francia, Spagna e l'Isola di Malta, i mercati emergenti di Danimarca e Portogallo.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.