Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ice Vox: a Londra una tavola rotonda tra regolatori europei

  • Scritto da Redazione
  • Published in Generale

Lunedì 4 febbraio a Londra la tavola rotonda di GiocoNews.it tra regolatori europei sul tema della liquidità internazionale.

 

Il mercato dei giochi come piattaforma di cooperazione internazionale tra Stati membri dell'Unione Europea. È questo uno dei temi affrontati nella tavola rotonda tra regolatori europei organizzata da GiocoNews.it a Londra, in occasione del ciclo di conferenze internazionali Ice Vox ospitato dalla fiera di settore Ice London.

Il dibattito, in programma nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio, mette a confronto i regolatori dei rispettivi mercati dei giochi pubblici di Francia, Spagna e Portogallo, dopo che questi Paesi hanno avviato un progetto di condivisione delle piattaforme statali di gioco online ormai più di un anno fa. Dando vita a una liquidità internazionale condivisa tra le piattaforme di poker online dei tre Paesi. Dando benefici ai rispettivi mercati del gaming online, ma dando anche alcune importanti risposte agli stessi regolatori e, quindi, agli Stati che hanno intrapreso questo cammino.

Ma quanto può ancora espandersi la rete internazionale della liquidità e come? A guardare al futuro del gaming online europeo sarà proprio questa tavola rotonda, a cui partecipano: Clément Martin-Saint Léon, Head of markets, dell'autorità francese Arjel, Manuela Bandeira, direttore del dipartimento di regolamentazione del gioco portoghese, Guillermo Olagüe, sub direttore generale del regolatore spagnolo e Marco Trucco, Associate director Media and market development di Stars Group, che porterà il punto di vista dell'industria rispetto al tema della liquidità.
 
A moderare la tavola rotonda, introdotta dal direttore di GiocoNews.it, Alessio Crisantemi, sarà Christian Tirabassi, Senior partner di Ficom Leisure, esperto in materia di gaming internazionale.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.