Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gaming online: iGB Live! e iGB Affiliate Amsterdam rinviati al 2021

  • Scritto da Alessio Crisantemi
  • Published in Generale

Clarion Gaming annuncia l'ulteriore cambiamento per iGB Live! 2020 di Amsterdam: inizialmente previsto a luglio e posticipato al 22-25 settembre, viene ora rinviato al 2021.

Alla fine, anche iGB Live! è costretto a cedere, cancellando l'edizione 2020 e rimandandola all'anno venturo. Ricollocando lo show nelle sue date tradizionali di metà luglio, quando – si spera – saranno tempi decisamente migliori rispetto a quelli attuali, condizionati a livello globale dalla pandemia da Covid-19. Lo show (duplice) di Clarion Gaming dedicato all'industria del gioco online, inizialmente in programma per la metà di luglio 2020, era stato spostato alle nuove date del 22-25 settembre di quest'anno, celebrando un'anteprima puramente digitale (e di successo) nelle date inizialmente previste del 17-19 luglio. Adesso però, gli organizzatori hanno deciso di rimandare l'evento “fisico” al prossimo anno, nelle nuove date del 13-16 luglio 2021, nella solita location del Rai di Amsterdam. Non essendoci le condizioni per organizzare e gestire al meglio uno show, alla luce dei recenti sviluppi, in tutto il mondo.

“Nonostante iGB Live! 2020 abbia ottenuto una massa critica importante di principali espositori e sponsor, oltre a forti numeri di pre-registrazione, il team di iGB alla fine ha optato per riportare l'evento alle sue normali date di luglio del prossimo anno a causa della situazione in costante evoluzione e delle preoccupazioni di sicurezza riguardanti il Covid-19”.
“Nei giorni scorsi, i governi europei hanno annunciato nuove restrizioni relativamente ai viaggi e un aumento dei casi Covid-19 in alcuni paesi. Nonostante il forte sostegno del settore all'evento in circostanze difficili, il rinvio contribuirà a garantire che lo spettacolo offra risultati ed esperienze eccezionali per partecipanti e partner commerciali nel 2021”.

"Per quanto sia deludente questa notizia, riteniamo che sia la decisione più responsabile da prendere", spiega il direttore dell'evento di gruppo, Naomi Barton, commentando la decisione.

"Volevamo davvero offrire questo evento ai nostri partner e a tutte le parti interessate. Tuttavia, con misure che esulano dal nostro controllo, riteniamo che il rinvio sia la cosa giusta da fare, in quanto non possiamo garantire che delegati, espositori e sponsor possano essere in grado per arrivare in sicurezza all'evento. Se non siamo in grado di offrire il valore e il ritorno sugli investimenti che si verificano durante i nostri eventi, aspetteremo fino a quando ciò sia possibile".

IL NUOVO FOCUS ONLINE - Con l'evento fisico posticipato, il team iGB si concentrerà invece sulla connessione di affiliati, operatori e fornitori in modo diverso. È in fase di sviluppo una nuovissima iniziativa, iGB Network, i cui dettagli saranno resi noti a tempo debito.
"La rete iGB avrà un elemento digitale e un elemento fisico, ma sicuramente, se saremo in grado e in modo sicuro e responsabile, metteremo insieme l'industria, anche faccia a faccia dove possiamo", ha aggiunto Barton.
Nel frattempo, la piattaforma online iGB Live! rimarrà aperta agli utenti come piattaforma di rete e di contenuto, con la registrazione gratuita tramite il sito iGBLive.com. Più di 1.500 professionisti dell'igaming e del marketing di affiliazione hanno già aderito alla piattaforma, che comprende tutte le sessioni video dello spettacolo digitale su richiesta, e saranno aggiornate con contenuti esclusivi durante tutto l'anno. Lo spettacolo riprogrammato ora sembra destinato a coincidere con il lancio del mercato dei giochi online olandese, previsto per luglio 2021. “Ciò significa che le prossime edizioni di iGB Live! e iGB Affiliate Amsterdam si terranno quando il mercato igaming olandese sarà finalmente aperto agli affari ”, aggiunge Barton. "Questo rende ogni spettacolo ancora più prezioso come forum di networking e discussione, sia per gli operatori storici che per i neofiti."
Share