Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco online: rischio frodi cresce del 55% durante la pandemia

  • Scritto da Vincenzo Giacometti
  • Published in Generale

L'ultima analisi di TransUnion sulle frodi online rileva un aumento delle truffe dall'inizio della pandemia contro le imprese, giochi compresi: ma il comparto è tutelato.

 

Nel suo recente “Global Consumer Pulse Study”, TransUnion ha analizzato diversi settori per una variazione nella percentuale di sospetti tentativi di frode digitale nei loro confronti, confrontando i periodi dall'11 marzo 2019 al 10 marzo 2020 e dall'11 marzo 2020 al 10 marzo 2021. Tra questi, il gioco d'azzardo online ha registrato una crescita del 54,81 percento, con le "violazioni di policy o contratti di licenza" considerate il principale tipo di frode. Oltre ad essere ravvisato anche un aumento del 48,40 percento nel caso del gaming online, con il cosiddetto “Gold Farming” il principale tipo di frode.

Sulla base dell'intelligence di miliardi di transazioni e di oltre 40mila siti Web e app contenuti nella sua soluzione TransUnion TruValidate, l'azienda ha documentato una crescita del 19 percento delle transazioni tra i suoi clienti iGaming globali dal 2019 al 2020 e recentemente ha studiato il suo impatto sulle frodi in un rapporto speciale. Stabilendo che i suoi clienti di gioco d'azzardo online hanno registrato un aumento del 9 percento del tasso di sospetta frode confrontando il 2019 al 2020 tra i 576 milioni di transazioni iGaming che TransUnion ha analizzato per gli indicatori di rischio l'anno scorso.

 

Nonostante sia uno dei settori in maggiore crescita, TransUnion ha osservato una diminuzione del tasso di transazioni mobili di gioco online per la prima volta dal 2016. Tuttavia, il gioco su dispositivi mobili è ancora molto più alto dei desktop con la percentuale di transazioni di gioco d'azzardo online provenienti da dispositivi mobili dispositivi al 69 percento.

In un precedente rapporto dello scorso anno, quando TransUnion aveva confrontato i periodi dall'11 marzo al 18 maggio e dal 19 maggio al 25 luglio, con le attività che hanno iniziato a riaprire in mezzo alla pandemia, il gioco d'azzardo online non ha registrato quasi alcun cambiamento in termini di sospetta frode e una leggera flessione del 3 percento nel caso del gioco online.

 

Share