Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco e Politica

Gioco e Politica: news e aggiornamenti dal mondo politico, governo e parlamento

Gioconews.it è un portale di informazione specializzato sul gioco pubblico e sulla cronaca politica. In questa sezione troverete tutte le news e aggiornamenti da governo e parlamento e la cronaca politica che riguardano il mercato del gioco, con gli interventi del governo e delle due camere. Si potranno leggere gli approfondimenti su leggi e regolamenti di interesse per il gioco pubblico italiano. Spazio alle novità in materia di leggi sul gioco pubblico, ma anche norme e news sempre aggiornate sulle attività parlamentari.

Ippica, Castiglione: "Settore al centro dell'attenzione del Governo, sabato daremo le risposte attese"

“Sabato  daremo le risposte tanto attese ad un settore  preoccupato, ma che resta al centro dell’attenzione e dell’azione del Governo”. A dirlo è il Sottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Giuseppe Castiglione, intervenuto il 1° maggio alle gare in programma all'ippodromo del Mediterraneo di Siracusa.

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Delega fiscale, varato Comitato informale ristretto per dialogare con il governo

Dopo l'approvazione della delega fiscale, avvenuta senza voti contrari nei due rami del Parlamento, e a cui le Commissioni Finanze di Camera e Senato hanno lavorato per mesi fissando principi e criteri direttivi ispirati a una profonda riforma dell'architettura del nostro sistema fiscale e alla difesa e al potenziamento dei diritti dei contribuenti, si apre ora la fase dell'attuazione del provvedimento, con l'impegno del Governo a varare entro il tempo massimo di un anno (e noi auspichiamo che tutto il percorso sia completato molto prima) i relativi decreti attuativi.

  • Scritto da Amr

Ritocco a Preu su giochi, accolto come Odg l’emendamento Blundo

Dei quattro emendamenti sui giochi al Ddl Finanza locale che erano stati respinti in commissione e che sono stati ripresentati in Aula in Senato, uno ‘passa’ il vaglio del governo e viene accolto, sotto forma di ordine del giorno. Si tratta dell’emendamento della senatrice del M5S Rosetta Blundo che chiede di finanziare la ricostruzione in Abruzzo.

  • Scritto da Amr