Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Vieri Ceriani su concessioni giochi: "Aams estenderà i controlli"

  • Scritto da Sm

vieri_cerianiIl sottosegretario all'economia, Vieri Ceriani risponde all'interrogazione dei deputati Francesco Barbato e Ignazio Messina: "Attuazione delle modifiche alla disciplina delle concessioni dei giochi pubblici". Ceriani sottolinea che "L'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato ha dato puntuale ottemperanza alle disposizioni contenute nell'articolo 24 del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 in sede di predisposizione dei documenti relativi alla procedura di selezione aperta per l'affidamento in concessione della realizzazione e conduzione della rete per la gestione telematica del gioco lecito tramite gli apparecchi da divertimento e intrattenimento - procedura che è stata indetta nell'immediatezza dell'entrata in vigore della richiamata normativa con bando di gara dell'8 agosto 2011.

Il presidente del Senato Schifani: corsia preferenziale per ddl su gioco, la soddisfazione di Lauro

Ddl sul gioco all'esame del Senato: verso un unico testo

Il ministro Riccardi annuncia: "Entro 20 giorni proposta per regolamentare pubblicità su giochi"

Conseguentemente, nel capitolato d'oneri della procedura selettiva in questione sono stati, da un lato, imposti ai candidati gli obblighi dichiarativi previsti dal legislatore in merito agli assetti societari e, dall'altro, sono state riprodotte le specifiche cause di esclusione riguardanti le concessioni di giochi pubblici, in aggiunta alle generiche cause di esclusione dalle gare già previste dalla normativa antimafia. In coerenza a tali previsioni, dopo l'aggiudicazione provvisoria disposta dalla Commissione di selezione in favore dei tredici soggetti che hanno partecipato alla gara (dieci società di capitali, già titolari di concessione, e tre raggruppamenti temporanei di impresa), una volta acquisita dalla Commissione la disponibilità della documentazione da questi ultimi presentata, sono state avviate le attività di verifica dell'eventuale assenza delle condizioni ostative al rilascio delle concessioni, individuando, in tale contesto, le persone fisiche nei confronti delle quali svolgere le verifiche e sono state contattate le Istituzioni competenti a fornire le informazioni necessarie. In esito alle nuove disposizioni introdotte dal citato articolo 10, comma 2, del decreto-legge n. 16 del 2012, l'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, pertanto, nel proseguire le attività già avviate in relazione all'affidamento delle concessioni in parola e prima di stipulare i relativi atti, provvederà ad estendere le verifiche di competenza sia nei confronti degli ulteriori soggetti individuati nel predetto decreto legge, sia per quanto concernente le ulteriori specifiche fattispecie di reato cui il medesimo decreto ha attribuito rilevanza".

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.