Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Borghesi (Idv): "Non riconosciuti i meriti di Rapetto nelle indagini sulle slot"

  • Scritto da Sm

rapetto umbertoSi torna a parlare delle dimissioni dello ‘sceriffo del web’ Umberto Rapetto dalla Guardia di finanza. Il deputato Idv, Antonio Borghesi ha presentato un’interrogazione al ministro dell’economia e delle finanze, al ministro dell’interno, al ministro della difesa in cui chiede tra le altre cose “per quali ragioni risulti che non sia stata presa in considerazione la proposta di promozione per meriti eccezionali di servizio formulata dal procuratore della Corte dei conti, dottor Ribaudo, che avrebbe premiato Rapetto e i suoi collaboratori per lo straordinario esito delle indagini svolte sulle slot machine”.

Alcuni ritengono che sia stata proprio l’inchiesta sulle slot machine ad aver ‘compromesso’ la carriera di Rapetto all’interno della Guardia di Finanza.

Rapetto, che operava nel nucleo speciale frodi telematiche delle Fiamme Fialle, era stato rimosso dall'incarico di comandante per essere inviato alla frequenza di un corso al Centro alti studi difesa. Una decisione che aveva provocato in Parlamento una vera e propria levata di scudi, anche in considerazione dell’impegno profuso in materia di giochi, impegno ricordato da buona parte della stampa nazionale che ipotizza che siano stati proprio i risultati raggiunti ad averne provocato la rimozione dall’incarico (e la conseguente decisione di dimettersi). A tale riguardo, però, il sottosegretario all’Economia Vieri Ceriani aveva assicurato che si trattava di un normale avvicendamento.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.