Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sanità, Scandroglio (Liberi dall'azzardo): "Governo alzi anche il preu sulle slot"

  • Scritto da Sm

Michele-Scandroglio“Il tema del contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo è finalmente entrato anche nell’agenda del governo. Ci aspettiamo dal Consiglio dei ministri scelte coraggiose e non un compromesso al ribasso. Ben vengano le limitazioni alla pubblicità, ma servono decisioni forti anche in merito all’apertura di nuove sale. Una sentenza dello scorso anno della Corte Costituzionale ha dichiarato legittimi i vincoli riguardanti la distanza minima da scuole e luoghi di culto e aggregazione. Non si vede perché il governo non debba dar seguito a questa sentenza”.

E’ quanto dichiarano, in una nota, i rappresentanti dell’Associazione “Liberi dall’azzardo”, presieduta dall’onorevole Michele Scandroglio (Pdl) e alla quale hanno aderito parlamentari di diversi schieramenti, tra cui gli on. Angeli, Barani, Beccalossi, Bellotti, Bergamini, De Corato, Di Virgilio, Formichella, Foti, Gottardo, La Loggia, Lisi, Mantovano, Pagano, Pelino, Saltamartini (Pdl), Binetti, Carlucci, Cera, Compagnon e D’Ippolito (Udc), Bobba e Tullo (Pd), Montagnoli (Lega Nord), Raisi (Fli).

“Come Associazione – si legge ancora nella nota - chiediamo da tempo non misure tampone, ma provvedimenti che affrontino di petto i problemi derivanti dalla dipendenza patologica dall’azzardo. Tra questi provvedimenti, oltre ai limiti per le nuove sale da gioco e al divieto assoluto di pubblicità, anche un aumento del prelievo unico su slot machine, che consentirebbe di reperire risorse utili per finanziare non soltanto la lotta alla ludopatia, ma anche misure importanti quali la ricostruzione in Emilia Romagna. Meglio tassare il gioco – conclude la nota – che tartassare i cittadini con continui aumenti delle accise sulla benzina”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.