Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Delega Fiscale: voto su questione di fiducia, Leo (Pdl) "No ad accorpamento Aams-Dogane"

  • Scritto da Sm

camera deputaOggi in Aula alla Camera il voto sulla questione di fiducia, posta dal Governo, sull'approvazione degli articoli 1, 2, 4 del disegno di legge Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita (C. 5291-A), nonché sull'emendamento 3.1000 interamente sostitutivo dell'articolo 3. Maurizio Leo (Pdl) mette in evidenza che ci sono luci, ma anche ombre, come quello delle Agenzie fiscali: "Sulle Agenzie fiscali, altro tema che non è stato adeguatamente affrontato: mi meraviglio che un Governo così attento alle questioni del funzionamento della macchina amministrativa non abbia capito che non è possibile in questa fase fare accorpamenti tra Agenzia delle entrate e Agenzie del territorio, Agenzia delle dogane e Agenzia dei monopoli; basti pensare che il soggetto che fa l'imposizione, che ha come mission fare imposizione, l'Agenzia delle entrate, potrà determinare le rendite. Quindi, questo è sicuramente sconvolgente nel sistema attuale. Un altro tema che è contenuto nella delega, ma che presenta delle ombre, è quello del contenzioso tributario. Sì, si parla di riassetti territoriali, si parla di modifiche al sistema del contenzioso, ma non si va al vero nodo del problema: il nodo è legato all'istituzione di un giudice professionale".

Centro Tutela Consumatori: "Aams comunichi i dati su dislocazione slot machine, bene Dl Sanità su pubblicità"

Lannutti (Idv) torna a interrogare il Mef sul caso Bpm

Uil Pa: "Fiducia su delega fiscale sospensione della democrazia"

A Genova continua la guerra al gioco pubblico: slot vietate su immobili a uso associativo

Marco Causi (Pd) sottolinea: "Bene, infine, la riforma della tassazione delle piccole imprese, che provocherà una piccola rivoluzione culturale nei nostri piccoli imprenditori, che non sono abituati a distinguere quanto del loro reddito deriva dal contributo lavorativo e quanto, invece, deriva dal rendimento della loro attività imprenditoriale. Bene la riscossione locale; bene il riordino e il potenziamento dei controlli sui giochi".

Bruno Cesario (Pt) sulle Agenzie fiscali afferma: "Rileviamo infatti come la Commissione finanze, dopo aver svolto in queste ultime settimane un proficuo e pregevole lavoro, riuscendo a portare a sintesi, in un clima di fattiva collaborazione, le proposte formulate dalle diverse parti politiche per migliorare il provvedimento in esame, debba constatare con amarezza come le sia chiesto di espungere dal testo i commi 12 e 13 dell'articolo 3, la cui formulazione peraltro recepiva le risultanze delle audizioni preliminarmente svolte nel corso delle quali finanche taluni dirigenti dell'Amministrazione finanziaria avevano riconosciuto la maggiore onerosità per la finanza pubblica di un assetto basato sull'incorporazione dell'Agenzia del territorio nell'Agenzia delle entrate e dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato nell'Agenzia delle dogane. Nonostante la Commissione bilancio abbia espresso un parere conforme al testo che ci è stato dato dal Governo con l'emendamento presentato, destano forti perplessità sull'effettivo maggior costo determinato dai due commi che vengono espunti da questo provvedimento. Dall'esame svolto crediamo che l'accorpamento dell'Agenzia avrà un costo maggiore rispetto a quello prospettato dalla Ragioneria generale dello Stato; inoltro associandomi a quanto ribadito ieri dal presidente della Commissione finanze, l'onorevole Conte, risulta singolare che nel parere reso alla Commissione bilancio si faceva un rinvio a 34 emendamenti che presentavano problematicità e, improvvisamente, ieri sull'articolo 3 non vi erano più perplessità, salvo quella relativa ai commi 12 e 13. Inoltre, la predetta richiesta di soppressione contraddice quanto più volte affermato in Assemblea dal Presidente della Camera, secondo il quale deve essere salvaguardato il lavoro svolto dalle Commissioni in sede referente".

Rosi Bindi annuncia che la votazione per appello nominale ci sarà dalle ore 16.00.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.