Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Emilia Romagna: progetto di legge contro ludopatia in commissione Salute

  • Scritto da Sm

Il progetto di legge contro la dipendenza da gioco dell'Emilia Romagna inizierà nelle prossime settimane il suo iter in Assemblea legislativa (a partire dalla Commissione assembleare politiche per la salute politiche sociali). Tra le varie misure prevede: la formazione obbligatoria per il personale delle sale da gioco sui rischi del gioco d’azzardo patologico; l'obbligo,  per i gestori di sale da gioco, di affiggere o distribuire materiali informativi sui rischi connessi al gioco d'azzardo.

As.Tro, proposte di legge del Piemonte: “Si rischia la cancellazione del gioco lecito”

Emilia Romagna, Alessandrini (Pd): "Una legge sul gioco e più poteri ai Comuni"

Al riguardo, la Regione ha messo loro a disposizione un file per la stampa di volantini e manifesti: 'Se il gioco diventa un problema puoi chiedere aiuto' è il messaggio che compare nei volantini e nelle locandine che  i gestori di sale da gioco sono obbligati ad affiggere dal gennaio scorso all’interno dei propri locali; sanzioni fino a 12 mila euro in caso di non ottemperanza dell'obbligo di informare,  con il rischio di chiusura dell’esercizio commerciale nel caso di recidiva; il rilascio, da parte della Regione, di un  marchio 'Slot freE-R' ai titolari di esercizi commerciali o ai gestori di circoli privati che scelgono di non istallare all’interno del proprio esercizio le apparecchiature del gioco d’azzardo, e istituzione nei Comuni di un pubblico registro degli esercenti in possesso di questo marchio; l’introduzione di una distanza minima di sicurezza che dovrà separare le sale da gioco dai luoghi sensibili, come scuole e ospedali.

Come annunciato, il progetto di legge verrà presentato lunedì 15 aprile, a Reggio Emilia,  dall’assessore alle politiche per la salute Carlo Lusenti, nel corso di un convegno organizzato sul tema dalla Regione in collaborazione con il Centro di solidarietà di Reggio Emilia 'Casa Aperta'.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.