Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Balduzzi: “Il decreto è solo un principio, il treno del gioco cambi rotta”

  • Scritto da Alessio Crisantemi

Roma - "Il treno del gioco cambia rotta". È questo il messaggio, forte e chiaro, lanciato dal ministro Renato Balduzzi alla politica e al mondo del gioco. "Il decreto è solo l'inizio di un nuovo percorso - precisa - ma si badi bene che non si intende fermare questo freno, perché ciò comporterebbe degli scompensi, sia di carattere erariale ma anche e soprattutto sociale. È evidente però che si cambia rotta e quello che serve è avere ben chiara quale sia la direzione.

Polillo: "Lo Stato intervenga eticamente, preoccupato da evoluzione spesa sul gioco”

Maggi (Sistema Gioco Italia): “Gioco, mondo migliorabile ma che va trattato come merita”

Binetti: "Non rinnegare il sano intrattenimento ma evidenziare un rischio"

L'INTERVENTO DEL MINISTRO BALDUZZI - (VIDEO)

Le parole del vice direttore delle Dogane rispetto all'istituzione dell'osservatorio sul gioco online, che rappresenta un grande passo in avanti, evidenziano una chiara comprensione del problema e del l'obiettivo politico e ciò è fondamentale perché su questo treno dovranno salire e contribuire al viaggio tutti gli interlocutori interessati tra cui l'amministrazione in primis".

Secondo Balduzzi "sarà da fondamentale che i comuni e gli enti locali in genere siano in grado di sfruttare appieno la possibilità di dialogiche gli viene offerta dalla nuova legge perché tutti devono contribuire a questo obiettivo. Del resto se pensiamo agli anni passati, anche le sigarette che sono un prodotto dello stato venivano promosse e poi si è cambiato atteggiamento una volta contorsi i rischi del tabagismo e sul gioco sta avvenendo la stessa cosa".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.