Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Emilia Romagna, Pirazzini (Legautonomie): "Entro luglio la legge regionale sul Gap"

  • Scritto da Francesca Mancosu

"Stiamo cercando di elaborare delle norme che non espongano i Comuni ad onerosi contenziosi con i gestori delle sale slot, ma probabilmente riusciremo ad approvare il testo attualmente in discussione in Consiglio regionale entro il mese di luglio". Lo dichiara a Gioconews.it Paolo Pirazzini, direttore di Legautonomie Emilia Romagna, dopo l'incontro con il consigliere Giuseppe Pagani, primo firmatario della proposta di legge sul gioco patologico esaminata ieri dalla Commissione Sanità della Regione Emilia Romagna.

"Quello di ieri – racconta Pirazzini – è stato un incontro interlocutorio. Ci siamo confrontati soprattutto sull'articolo 6 del progetto di legge, relativo alla cosiddetta 'distanza dai luoghi sensibili'. Norma assai controversa, specie alla luce della recente sentenza del Tar del Veneto, che ha dato ragione ai gestori delle sale che hanno fatto ricorso contro il regolamento del Comune di Vicenza. Non vogliamo mettere nei guai i Comuni quindi stiamo valutando la strategia migliore da seguire".

Come ribadito da Pirazzini, la soluzione all'apertura massiva di sale slot, oltre che in una legge nazionale, potrebbe stare nell'adozione di strumenti urbanistici e sanitari comunali, quindi nella "modifica dei piani regolatori o nella promulgazione di misure di tutela della salute pubblica, visto che i sindaci hanno anche il ruolo di garanti in questo campo".
Un'ipotesi ancora tutta da verificare, sulla quale ci saranno i primi pronunciamenti solo la prossima settimana ma, conclude il direttore di Legautonomie Emilia Romagna, "ci sono le condizioni per l'approvazione unanime della legge entro luglio. Prima della pausa estiva concorderemo un programma di lavoro congiunto ed incontreremo i rappresentanti delle associazioni per elaborare un calendario di inziative. Nel frattempo, abbiamo rilanciato la campagna di adesione al 'Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d'azzardo' , al quale hanno recentemente aderito anche le città di Forlì e Ferrara".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.