Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Diminuzione proventi da lotto, tante domande in Commissione Finanze al Senato

  • Scritto da Amr

Si è parlato anche di gioco, ponendo diverse domande al rappresentante del governo, nella discussione generale congiunta da parte della sesta commissione del Rendiconto generale dell'Amministrazione dello Stato per l'esercizio finanziario 2012 - Disposizioni per l'assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l'anno finanziario 2013.

La senatrice Stefania Pezzopane (Pd) ha chiesto al vice ministro di indicare le cause per le quali si assiste a una diminuzione dei proventi derivanti dal lotto, lotterie e altre attività di gioco, ricordando che si tratta di un tema di estrema rilevanza, attualmente all'attenzione dell'Assemblea del Senato. In particolare, ha ritenuto necessario conoscere quali tipologie di gioco hanno registrato una flessione più marcata nel livello delle entrate.

La senatrice Raffaela Bellot (LN-Aut) ha invece chiesto al vice ministro di indicare le ragioni per le quali è intervenuta una diminuzione dei proventi del gioco d'azzardo, anche in relazione ai profili di contrasto alla ludopatia, e di riferire sul contenzioso relativo al mancato versamento delle sanzioni a carico dei concessionari.

Il presidente Carraro ha dunque ricordato che il lotto rappresenta una tipologia tradizionale di gioco e che, a suo avviso, non sembra correlato a fenomeni di ludopatia. Viceversa ritiene interessante confermare se la diminuzione più significativa dei proventi abbia investito proprio tale tipologia di gioco.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.