Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Altro che moratoria: in arrivo riduzione di un terzo delle slot e più tasse

  • Scritto da Alessio Crisantemi

La moratoria sui giochi è impraticabile. Il ministro dell'Economia ha rassicurato tutti, governo e comparto giochi. L'industria del gaming italiana è fuori pericolo, dunque. Non proprio, leggendo le dichiarazioni del Sottosegretario all'Economia, Alberto Giorgetti, rilasciate al quotidiano avvenire, che avverte: "In Senato ho visto una levata di scusi etica, di cui va preso atto anche se chi ha votato quella mozione non ha tenuto conto della conseguenze economiche". Anche se il delegato ai giochi ha precisato che, comunque, la preoccupazione per le ludopatie non è estranea al governo: per questo, dice, stiamo lavorando a una riduzione del numero di macchinette da gioco presenti in Italia". Un "taglio" dell'attuale parco macchine quantifica toin un terzo rispetto alle attuali 430 mila slot in esercizio.


IPOTESI NUOVE TASSE - Ma non è tutto. Nella stessa intervista Giorgetti annuncia anche l'imminente aumento della tassazione per il comparto giochi, seppure, precisa, non sarà di molto perchè il rischio è quello che, "bloccando drasticamente il gioco legale, si favorisca il proliferare di quello criminale".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.