Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Regione Lombardia: ddl sul gioco, al via discussione in commissione Attività produttive

  • Scritto da Francesca Mancosu

L'approvazione della legge sul gioco della Lombardia si avvicina a grandi passi. Dopo la riunione propedeutica del gruppo di lavoro di ieri pomeriggio, il disegno di legge approvato dalla giunta regionale lo scorso luglio arriva oggi sul tavolo della commissione Attività produttive. A illustrare il testo, come anticipato da Gioconews.it, sarà Fabio Rolfi, consigliere in forza alla Lega Nord.

L'iter della proposta appare scontato: il lavoro della commissione dovrebbe chiudersi entro la fine di settembre, e il testo definitivo dovrebbe approdare in consiglio regionale per l'approvazione finale ad ottobre. L'intendimento è quello di accorpare il provvedimento licenziato dalla giunta con le proposte di legge elaborate nei mesi precedenti da Pd, Lega Nord e Fratelli d’Italia, accogliendo alcune istanze mosse dai firmatari, come la distanza minima delle sale da gioco dai 'compro oro, contenuta nel testo di Fratelli d'Italia.

 

IL DECALOGO – Fra i capisaldi della futura legge figurano l’utilizzo della carta regionale dei servizi per l'accesso ai giochi, l'istituzione di un numero verde regionale, una detassazione regionale e una tassazione di scopo per finanziare la prevenzione e la rete degli operatori impegnati nella cura dei malati di gioco patologico, attività di vigilanza nelle sale da gioco, l'adozione dello strumento della pianificazione urbanistica per definire i luoghi sensibili dove sia vietata la localizzazione delle sale e il divieto della pubblicità del gioco sui mezzi di trasporto pubblico.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.