Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cagliari, Secchi (Idv): "Entro settembre provvedimenti del Comune sul Gap"

  • Scritto da Francesca Mancosu

"So che in questi giorni la giunta comunale è al lavoro sull'odg approvato dal consiglio lo scorso luglio. Stanno studiando come metterlo in atto e credo che entro 15-20 giorni giungeranno finalmente ad una delibera". Lo anticipa a Gioconews.it Ferdinando Secchi, consigliere del Comune di Cagliari in forza all'Idv, firmatario di un ordine del giorno contro il gioco patologico che ha chiesto la modifica dello statuto comunale e l'adesione al ‘Manifesto per la legalità contro il gioco d'azzardo'.

 

PROVINCIA E REGIONE BLOCCATE - “Non credo si possa fare nulla in altri ambiti amministrativi, visto che la provincia di Cagliari – come tutte quelle della Sardegna, del resto – è commissariata e che l'attività della Regione è praticamente bloccata in vista delle elezioni del prossimo febbraio, ma a livello comunale andiamo avanti”, ricorda Secchi. Probabilmente, a meno di sorprese, il contrasto al gioco patologico sarà uno dei cavalli di battaglia della prossima campagna elettorale, ma intanto Cagliari si mobilita.
Dalla settimana prossima, ricorda il consigliere Idv, “in città saranno allestiti gazebo per raccogliere le firme a supporto della proposta di legge di iniziativa popolare finalizzata all’abolizione del gioco d’azzardo. Domenica 22 settembre saranno presenti nei luoghi di smistamento dei pellegrini che giungeranno a Cagliari in occasione della visita di Papa Francesco”.

'SLOT MOB' IL 19 OTTOBRE – Per il 19 ottobre invece è in programma uno 'slot mob' organizzato dal consigliere Pd Matteo Lecis Cocco Ortu, del Comitato Slot-Mob Cagliari (Comitato di cittadini per il contrasto al gioco d'azzardo che comprende una decina di associazioni cagliaritane), con il coinvolgimento dei bar che hanno rinunciato a slot e Vlt. All'iniziativa hanno già aderito la Curia e la Caritas diocesana, CNA e Confartigianato. Fra i testimonial del flash mob ci sono alcuni sindaci dell'isola e Pietro Ciarlo, costituzionalista nominato da Letta nel Comitato dei 35 Saggi per le riforme istituzionali.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.