Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Comune di Cagliari, Secchi (Idv): "Bene l'adesione della Giunta al Manifesto dei sindaci per la legalità"

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Anche il Comune di Cagliari, con una delibera firmata dalla Giunta Zedda, aderisce al 'Manifesto dei sindaci' e alla campagna nazionale 'Slot Mob. Cittadini mobilitati per il buon gioco contro le nuove povertà e la dipendenza dal gioco d’azzardo'. A commentare la decisione è il consigliere Ferdinando Secchi (Idv), che ha chiesto a più riprese la modifica dello statuto comunale per un più efficace contrasto della ludopatia.  

"L’adesione del Comune di Cagliari al Manifesto dei Sindaci contro il gioco d’azzardo ci consente di lanciare un ulteriore appello ai cittadini per contrastare la ludopatia. Questa delibera è in linea con il programma elettorale del sindaco Zedda nel quale si anticipava l’impegno per una Cagliari sociale e solidale, ma anche con l'azione dell'attuale amministrazione che sta lavorando per cercare di dare risposte alle domande inespresse di aiuto", ha dichiarato Secchi.

TUTELARE LE PERSONE FRAGILI - Il consigliere ha inoltre citato la Relazione 2013 del Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del consiglio dei ministri in cui vengono analizzati i problemi psicologici correlati al gioco d’azzardo patologico: la depressione, l’ansia, il disturbo del controllo degli impulsi, l’abuso di alcol, il tabagismo e l’abuso di droghe, il ricorso agli usurai o anche i comportamenti illeciti determinati dalla dipendenza. "Quella dei sindaci coraggiosi, come si è dimostrato Massimo Zedda – conclude Secchi - è una battaglia di civiltà per la tutela delle persone fragili che in questi tempi di crisi economica, nell'illusione di un facile guadagno, si affidano a slot machine e videopoker per cercare di risolvere i loro problemi".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.