Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ddl lavoro pronto per l’aula in Senato: niente da fare per emendamenti su gioco

  • Scritto da Amr

La commissione Lavoro del Senato ha ultimato l’esame del disegno di legge delega lavoro, dando mandato al relatore Sacconi di riferire oralmente in senso favorevole in assemblea. Al testo erano stati presentati numerosi emendamenti in materia di gioco, che sono stati però tutti respinti.

 

In particolare, è stato ritenuto contrario all’articolo 81 della Costituzione l’emendamento del Movimento Cinque Stelle che chiedeva di sostenere il reddito di cittadinanza “modificando la misura del prelievo erariale unico, attualmente applicato sui giochi ed eventuali addizionali, nonché la percentuale del compenso per le attività di gestione ovvero per quella dei punti vendita al fine di conseguire un maggior gettito non inferiore a 90 milioni di euro a decorrere dal 2014”, come quello che prevedeva il congedo per le madri di bambini prematuri, recuperando i fondi relativi attraverso la modifica al Preu sempre in maniera tale da reperire almeno 90 milioni di euro. 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.