Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Padova, sindaco Bitonci vieta slot dopo le 22: "Serve intervento nazionale"

  • Scritto da Fm

"La liberalizzazione del gioco è stata inopportuna ed è urgente una regolamentazione di tutto il settore; in attesa che ciò accada, un sindaco può agire solamente sugli orari e la localizzazione delle sale, impedendo che siano aperte a tarda notte o in alcune fasce orarie a rischio". Così il sindaco di Padova Massimo Bitonci commenta a Gioconews.it l'ordinanza in vigore da oggi in tutto il territorio comunale che consente il funzionamento degli apparecchi solo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22.

 

"L'ordinanza - prosegue Bitonci - prevede che siano ben esposti dei cartelli in cui si capisca cos'è il gioco patologico e quali possono essere le sue conseguenze. Si tratta di un fenomeno nuovo, ancora poco conosciuto, il cui costo sociale e sanitario ricade su tutta la collettività".

L'ORDINANZA - Le sale giochi di Padova potranno essere aperte dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, tutti i giorni, festivi compresi. Tale norma vale anche per i locali pubblici (bar, tabaccherie etc) che pur offrendo altri servizi, hanno al loro interno apparecchi di intrattenimento e svago che prevedono vincite in denaro. Per tutti vige l'obbligo di esporre targhe formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dal gioco. Le sanzioni previste nei confronti dei trasgressori vanno dai 25 ai 500 euro; in caso di recidiva si va incontro alla sospensione dell’attività fino a 7 giorni.

 

Share