Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Regione Abruzzo: Confcommercio Chieti chiede corsi anti Gap per esercenti

  • Scritto da Redazione

La Confcommercio Chieti chiede alla Regione Abruzzo di lanciare dei corsi contro il gioco patologico.

 

"Chiediamo alla Regione di emanare subito una legge apposita che obblighi l'organizzazione di corsi anti-ludopatie per prevenire la dipendenza dal gioco d'azzardo". Lo afferma Marisa Tiberio, presidente provinciale Confcommercio Chieti che ha formalizzato una richiesta indirizzata al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso. I corsi sono rivolti agli esercenti che gestiscono le sale slot. In questo modo si possono “gestire al meglio situazioni di rischio che coinvolgono i soggetti più fragili”.

 

CONTRO LA DIPENDENZA FEMMINILE - Inoltre Confcommercio ha anche sottoscritto in Provincia un protocollo d’intesa contro la dipendenza femminile dal gioco promosso dal consigliere di Parità, Anna Rita Guarracino. “Confcommercio si è impegnata a divulgare una sorta di codice etico tra i propri associati obbligando moralmente, tra le altre cose, i gestori delle sale slot – afferma ancora Tiberio - a non prestare denaro ai giocatori, ad adottare strategie per favorire il controllo del tempo di gioco e a disincentivare il consumo di alcolici nello spazio slot. Buone prassi che aiutano anche i titolari di queste sale gioco”.

Share