Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Marras (Gd toscana): 'Pubblicità gioco, Comuni varino norme uniformi'

  • Scritto da Redazione

Raffaele Marras, segretario Giovani Democratici Toscana, presenta la campagna #Nonmiazzardo e chiede ai Comuni norme uniformi sulla pubblicità al gioco.

 

“Come Giovani Democratici della Toscana abbiamo voluto dare il via ad una campagna volta alla sensibilizzazione e al contrasto del gioco d’azzardo patologico. Nella nostra regione sono oltre 20.000 i giocatori, 1.400 quelli patologici". Con queste parole Raffaele Marras, segretario regionale dei Giovani Democratici della Toscana presenta la campagna #Nonmiazzardo, nata per contrastare il gioco patologico e la pubblicità delle 'vincite facili'.

 

"Un gioco non è un gioco se può rovinarti la vita: per questo chiediamo a tutti di alzare la propria voce contro questo fenomeno, a partire dai nostri parlamentari, affinché si possa accelerare la discussione delle proposte di legge sul divieto di pubblicità, sostenute anche dalla campagna 'Mettiamoci in gioco' e da Arci. Da tempo infatti si attende una loro calendarizzazione per arrivare a vietare la promozione della vincita facile, che non fa che offrire terreno fertile al dilagare del gioco d’azzardo", prosegue il segretario.

 

"Ma vogliamo portare questa battaglia anche sui territori, chiedendo sia al livello regionale che ai tanti giovani eletti nelle amministrazioni comunali toscane, di farsi portavoci di una mozione che promuova prevenzione e contrasto a questo fenomeno e preveda, grazie anche al lavoro che sta portando avanti Anci, un regolamento comunale il più possibile uniforme su tutti i territori. Il nostro obiettivo ė quindi quello di un coinvolgimento quanto più largo e diffuso possibile, perché crediamo che solo tutti insieme si possa arrestare e sconfiggere questo il gioco d’azzardo patologico", conclude Marras.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.