Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gori: 'Riduzione slot con emendamento a Manovra Bis'

  • Scritto da Sara Michelucci

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, evidenzia il governo abbia accolto alcune proposte degli enti locali per la riforma dell'offerta di gioco.

Roma - Per quanto riguarda il riordino dell'offerta di gioco "dovremmo decidere la prossima settimana e il prossimo giovedi ci sarà una riunione straordinaria della Conferenza Unificata". Lo sottolinea il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, a margine del lavori della Conferenza Unificata di oggi 4 maggio, durante la quale il governo ha illustrato la sua nuova proposta di riforma. "Nella bozza del Governo - osserva Gori - sono state colte le proposte delle Regioni: il tema delle distanze da alcuni luoghi sensibili e quello degli orari, con delle interruzioni in alcune fasce orarie. L'obiettivo è' di dimezzare i punti gioco arrivando a 48mila in tre anni. Il provvedimento non risolve totalmente il problema ma è un passo avanti e la valutazione è positiva. La prossima settimana puntiamo ad arrivare a una intesa in merito alle distanze di 150 metri da luoghi sensibili e alle sei ore di interruzione al giorno che i comuni poranno decidere di attuare. L'auspicio è un'omogeneità oraria".

Il primo cittadino evidenzia che "queste ultime modifiche rappresentano l'accoglimento di alcune istanze che Anci e Regioni avevano avanzato". E quanto alla tempistica: "Entro il 30 giugno si dovrà fare un decreto che mettera' in atto questo provvedimento. Mentre la riduzione delle macchine del 30 percento, se si troverà l'accordo in Conferenza, verrà introdotto con un emendamento alla Manovra Bis", attualmente all'esame della Camera dei Deputati.

Share