Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Regione Liguria: 'Piano sanitario approvato entro novembre'

  • Scritto da Fm

Dovrebbe essere approvato dal Consiglio regionale entro novembre il Piano socio-sanitario 2017-19 della Liguria che prevede alcune norme sul Gap.

 


E' atteso per l'ultima settimana di novembre il voto del Consiglio regionale della Liguria sul Piano socio-sanitario 2017-19, che prevede anche alcune norme in materia di contrasto al Gap.

Dopo una serie di audizioni, il Piano ha ricevuto il parere positivo della commissione Salute nella seduta del 22 novembre.

GAP, COSA PREVEDE IL PIANO - Per il Gap il Piano socio-sanitario regionale prevede l'implementazione delle "attività di informazione, prevenzione rivolte alla popolazione generale, nonché l’incremento dell’offerta di cura e presa in carico dei soggetti ludopatici". La stima dei giocatori d’azzardo problematici, recita il Piano, "varia dall’1,3 al 3,8 percento della popolazione generale e si stima che i giocatori d’azzardo patologici siano intorno all’1,6 percento. Le fasce di popolazione maggiormente interessate sono i giovani e gli anziani. Ad oggi sono circa 400 i soggetti in carico, ma il fenomeno
è sottostimato ed è destinato ad aumentare".


Per avere una nuova legge sul gioco, dopo la "moratoria" su quella del 2012 decisa la scorsa primavera, invece si dovrà attendere l'anno prossimo. La stesura di un testo condiviso dai rappresentanti delle associazioni di categoria del commercio e delle associazioni impegnate nel contrasto al Gap avverrà secondo un dettagliato cronoprogramma che prevede, entro la pausa natalizia, la convocazione separata in Regione Liguria dei due tavoli del sociale (convocazione a cura dell’assessorato alla Salute) e del commercio (convocazione a cura dell’assessorato allo Sviluppo Economico), con il coinvolgimento in entrambi anche Anci, così da addivenire, entro la fine di gennaio, ad una prima bozza di proposta di legge regionale che sarà presentata ai due tavoli in riunione plenaria.
 
Share