Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Consiglio Veneto, in commissione si torna a parlare di contrasto al Gap

  • Scritto da Redazione

Calendarizzata per la seduta della V commissione del Consiglio Veneto del 6 marzo la discussione della proposta di legge sul Gap di Giovanna Negro.

 

Passate le elezioni, nelle regioni riprende l'attività politica e si torna a parlare di gioco: si comincia in Veneto, dove nella seduta del 6 marzo la commissione Politiche socio-sanitarie discuterà la proposta di legge presentata lo scorso novembre dal consigliere Giovanna Negro (Veneto del Fare) in ordine alle "Disposizioni relative alla prevenzione dei rischi legati al gioco d’azzardo".


La proposta, che "vuole essere uno strumento di autonomia da subito utilizzabile dalle amministrazioni comunali", interviene a vari livelli sulla prevenzione del Gap; "un primo livello si focalizza sulla formazione e l'informazione nelle scuole primarie e secondarie del territorio, con incontri programmati in ogni comprensorio scolastico, e gestiti da personale competente”.


Il secondo aspetto "riguarda la dimensione prettamente edilizia, con l’obiettivo di normare i locali adibiti al gioco eliminando quelle condizioni che stimolano la dipendenza, quali la bassa luminosità, l’impossibilità di vedere l’esterno e, altresì l’impossibilità, vista la mancanza di orologi, di percepire lo scorrere del tempo".
 

Altro aspetto importante è "la creazione di un gruppo di esperti riconosciuti con una solida formazione professionale, che redigano le linee guida da applicare in tutta la Regione riguardo agli aspetti diagnostici e riabilitativi delle patologie da gioco compulsivo. Per finire, proponiamo l’istituzione di un numero verde antiusura per aiutare i soggetti affetti da Gap, che purtroppo troppo spesso finiscono nella rete degli usurai, con grave danno per loro e per i loro congiunti”.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.