Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Firenze, Del Re: 'Contributi, meno punti per i locali con slot'

  • Scritto da Redazione

L'assessore allo Sviluppo economico del Comune di Firenze, Cecilia Del Re, premia un circolo no slot e ricorda le norme sui contributi per chi le installa.

Con il nuovo regolamento anti-slot, varato lo scorso dicembre, “sarà riconosciuto un minor punteggio nella concessione di contributi o agevolazioni ai soggetti che abbiano al proprio interno delle macchinette”. La norma sarà effettiva decorsi 18 mesi dall'entrata in vigore del provvedimento.

Lo sottolinea l’assessore allo Sviluppo economico del Comune di Firenze, Cecilia Del Re, nel consegnare una pergamena per premiare e valorizzare il valore sociale della scelta ‘anti-slot’ fatta dall’associazione circolo di Peretola che ha deciso di dismettere gli apparecchi da gioco.


La motivazione del riconoscimento al consiglio direttivo dell’associazione presieduto da Mauro Megli sta nella scelta di “non ospitare più apparecchiature legate al gioco d'azzardo a tutela della salute dei propri associati, favorendo invece le occasioni di incontro e di socialità con attività ricreative e culturali all'interno di un luogo che rappresenta un importante punto di aggregazione sociale per tutto il Quartiere”.
 
Il Quartiere 5 è quello con la più alta concentrazione di macchinette della città – hanno detto l’assessore Del Re e il presidente Balli - Per questo, siamo particolarmente felici della scelta fatta dal circolo di Peretola. Alla parete dove prima c’erano le slot, ora ci sono libri e quadri”.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.