Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giunta Piemonte: 'Al via attuazione del Piano di contrasto al Gap'

  • Scritto da Fm

La Giunta del Piemonte risponde all'interrogazione di Giorgio Bertola (M5S) su attuazione del Piano Gap dopo lo sblocco dei fondi ministeriali.

 

"Il ministero della Salute ha dato parere favorevole allo sblocco dei fondi e quindi possiamo dare attuazione al piano in maniera sistematica".

Così la Giunta della Regione Piemonte ha risposto all'interrogazione presentata dal consigliere del Movimento 5 stelle Giorgio Bertola per conoscere lo stato
di applicazione della legge regionale per la prevenzione e diffusione del gioco d'azzardo patologico, nella seduta del Consiglio regionale di oggi, 16 maggio.

Lo scorso 3 maggio l'Osservatorio sul gioco patologico, istituito presso il ministero della Salute, ha approvato al'unanimità (fatta eccezione per il parere negativo del Codacos sui piani di Calabria, Veneto, Marche e Campania) tutti i quindici piani regionali per il contrasto al Gap previsti dalle leggi vigenti in materia.

Il Piano del Piemonte si sostanzia attraverso il potenziamento dei servizi sanitari dedicati alle dipendenze, la formazione di operatori, gestori e polizia municipale, l’avvio di campagne di informazione mirate e l'aggiornamento professionale degli operatori dei servizi socio-sanitari, dei gestori dei locali e del personale impiegato nelle sale gioco e nelle sale scommesse. Il finanziamento è di 6,8 milioni, di cui 3,7 messi a disposizione dal Ministero della Salute, il resto dalla Regione. In particolare, 2,1 milioni serviranno a finanziare attività di prevenzione e 4,7 attività di cura.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.