Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Di Maio: 'Divieto pubblicità al gioco, Italia primo Paese Ue'

  • Scritto da Redazione

Il vice premier Luigi Di Maio difende la scelta di vietare la pubblicità al gioco e manifesta volontà di andare avanti con il decreto Dignità.

Nuove esternazioni del vice premier Luigi Di Maio a proposito della norma sul divieto di pubblicità al gioco contenuta nel decreto Dignità.
Con un video pubblicato sulla sua pagina Facebook ricorda che "l’Italia è il primo Paese Europeo in cui è vietata la pubblicità e la sponsorizzazione dell’azzardo", rimandando al mittente le proteste di alcuni operatori del settore, delle leghe di Serie A  e  B di calcio e di parte della politica italiana.


"In Italia adesso decide questo Governo cosa fare per i nostri cittadini. Per questo mi fanno piacere le varie dichiarazioni che stanno arrivando in questi giorni, dalla Cei al presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi che dicono ‘Andate Avanti’. Andiamo avanti sì, tutti quanti insieme”, conclude Di Maio.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.