Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Selli (Confindustria Radio e Tv): 'Preoccupa lo stop a pubblicità gioco'

  • Scritto da Ac

Le perplessità di Stefano Selli, vice presidente Confindustria radio e Tv, sul divieto della pubblicità del gioco voluto dal Governo.

Roma - "Siamo particolarmente preoccupati del divieto di pubblicità annunciato dal governo che mira ad eliminare ogni forma di promozione del gioco che è naturalmente presente sui nostri canali di comunicazione". Lo sottolinea Stefano Selli, vice presidente Confindustria radio e Tv, in occasione dell'Assemblea di Sistema Gioco Italia a Roma.

 

"Siamo rimasti purtroppo sorpresi più che altro dalle modalità con cui è stato disposto questo divieto, senza alcuna possibilità di dialogo e confronto preventivo come, invece, era sempre avvenuto prima. Pensando anche al grande lavoro che era stato fatto in precedenza, proponendo soluzioni o strumenti alternativi che abbiamo naturalmente inviato anche all’attuale governo e chiedendo di essere ascoltati allo scopo di trovare soluzioni efficaci, attuabili e sostenibile nell’interesse generale e della collettività”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.