Logo

Di Maio: 'Con decreto Dignità affrontata l'emergenza gioco'

Il commento del ministro Di Maio all'approvazione del decreto Dignità: "Tra le emergenze affrontate anche il gioco".

"È stato approvato il primo decreto dopo decine di anni, non scritto da potentati economici e lobby. È il primo decreto dopo tanti anni che mette al centro il cittadino, mette al centro gli imprenditori, mette al centro i giovani precari. Finalmente i cittadini segnano un punto: Cittadini 1 - Sistema 0". Lo afferma il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, commentando il via libera del Senato al testo voluto fortemente dal M5S e che contiene diverse misure sul gioco.

"Il lavoro precario non sarà più incentivato. Il lavoro stabile tornerà finalmente di moda! Ci sono tante emergenze da affrontare in Italia e siamo al lavoro su tutti i fronti. Il decreto Dignità restituisce dignità alle categorie più deboli di questo Paese, ma ce ne sono tante altre su cui dovremo lavorare. Siamo stati in Aula per tutta la discussione, non abbiamo messo la fiducia, abbiamo accolto emendamenti dell'opposizione e abbiamo approvato un provvedimento che affrontava quattro emergenze sociali: precariato, burocrazia, delocalizzazione e pubblicità sul gioco d'azzardo.

Siamo il primo Paese in Europa ad aver abolito la pubblicità sul gioco d'azzardo e dedico questo risultato a tutti quegli operatori del sociale che ogni giorno cercano di salvare padri e madri di famiglie dalle grinfie delle slot machine".
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.