Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dl Crescita, sì da Attività produttive e Affari sociali: il gioco non compare

  • Scritto da Rf

Nessun riferimento al gioco sul decreto legge Crescita ma parere favorevole da parte delle commissioni Attività produttive e Affari sociali alla Camera.

La decima commissione Attività produttive e la dodicesima Affari sociali alla Camera hanno esaminato nella giornata di ieri, mercoledì 29 maggio, il testo del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge numero 34/2019, recante “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi (C. 1807 Governo)” e hanno espresso parere favorevole.

Nessun parere si è soffermato sul gioco.
 
Nella giornata di martedì 28 maggio, anche le commissioni Affari Costituzionali e Politiche dell’Ue alla Camera avevano espresso parere favorevole al dl Crescita ma anche in quel caso non c'è stato nessun riferimento al gioco.
 
Le commissioni riunite Bilancio e Finanze alla Camera, lo scorso 27 maggio, hanno segnalato due proposte emendative sul gioco.
 
Si tratta degli emendamenti 30.038 e 30.039 a firma di Carla Ruocco (M5S) e Alberto Luigi Gusmaroli (Lega), che aggiungono all’articolo 30, l'articolo 30-bis "Agevolazioni per la promozione dell’economia locale mediante la riapertura e l’ampliamento di attività commerciali, artigianali e di servizi".
 
“Il presente articolo - si legge nel testo degli emendamenti - disciplina la concessione di agevolazioni in favore dei soggetti, esercenti attività nei settori di cui al comma 2, che procedono all’ampliamento di esercizi commerciali già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi, siti nei territori di comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti.
 
Sono comunque escluse dalle agevolazioni previste dal presente articolo l’attività di compro oro e l’attività di vendita di articoli sessuali 'sex shop', nonché le sale per scommesse o che detengono al loro interno apparecchi da intrattenimento”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.