Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Camera, Delrio: 'Aumento Preu su Vlt per i trasporti di massa'

  • Scritto da Redazione

Il dossier pubblicato alla Camera su dl Delrio richiama l'aumento del Preu su Vlt per l'incremento della dotazione del Fondo Tpl per i trasporti.

È stato pubblicato alla Camera il dossier “Disposizioni per il potenziamento e lo sviluppo dei sistemi di trasporto rapido di massa”, in merito al progetto di legge presentato dal deputato del Partito democratico Graziano Delrio.

Il progetto di legge prevede il sostegno dei costi al settore del trasporto rapido di massa attraverso l'aumento del Preu sugli apparecchi da gioco Vlt.
 
“Il fondo nazionale – si legge nel dossier - per il concorso finanziario dello Stato agli oneri del trasporto pubblico locale, nelle regioni a statuto ordinario, cosiddetto Fondo Tpl, sostiene parte dei costi di esercizio conseguenti agli interventi nel settore dei sistemi del trasporto rapido di massa.
 
Si prevede infatti l'incremento della dotazione del Fondo Tpl nei seguenti termini: 100 milioni di euro a decorrere dal 2023; ulteriori 100 milioni di euro a decorrere dal 2024; ulteriori 200 milioni di euro a decorrere dal 2025; ulteriori 200 milioni di euro a decorrere dal 2026.
 
In base a tale progressione nell'incremento dello stanziamento del Fondo Tpl, a decorrere dal 2026 il Fondo Tpl risulterebbe incrementato di 600 milioni di euro annui rispetto allo stanziamento attualmente vigente”.
 
“Agli oneri derivanti da tale incremento – spiega ancora il dossier - della dotazione si provvede con le maggiori entrate derivanti dalla disposizione di cui al comma 2, cioè aumentando, a decorrere dal 1° gennaio 2019, all'8 percento dell'ammontare delle somme giocate, la percentuale del prelievo erariale unico (Preu) sugli apparecchi da gioco Vlt, prevista dall'articolo 110, comma 6, lettera b), del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, come rideterminata dall'articolo 6, comma 1, del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96.
 
A tale proposito si ricorda che l'articolo 9 del decreto-legge n. 87 del 2018 ha già precedentemente innalzato la misura del Preu fissando le aliquote nella seguente modalità: 6,25 percento dell'ammontare delle somme giocate a decorrere dal 1° settembre 2018; 6,65 percento al 1° maggio 2019; 6,68 percento dal 1° gennaio 2020; 6,75 percento dal 1° gennaio 2021; 6,6 percento dal 1° gennaio 2023; mentre il comma 1051 della legge di bilancio 2019 incrementa ulteriormente l'aliquota del Preu sugli apparecchi idonei per il gioco lecito Vlt dell'1,25 percento a decorrere dal 1° gennaio 2019.
 
Si segnala che mentre l'aumento del prelievo erariale sugli apparecchi da gioco, posto a copertura dell'aumento della dotazione del Fondo Tpl, è previsto dal 2019, l'aumento della dotazione è prevista dal 2023.
 
L'entrata in vigore è prevista dall'articolo 8, il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.