Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Pdl Valle d'Aosta, Daudry: 'Giochi sportivi esclusi da applicazione'

  • Scritto da Redazione

Jean Daudry (Uvp) presenta emendamento a proposta di modifica della legge sul gioco della Valle d'Aosta per escludere 'giochi sportivi, anche basati su scommesse'.

Proposta di modifica della normativa sul gioco all'esame del consiglio regionale della Valle d'Aosta di oggi, 10 luglio, con la presentazione di un emendamento a firma di Jean Daudry (Uvp).

Secondo quanto si legge nel testo al comma 1 dell'articolo 1 si propone di sostituire le parole “e i giochi del Totocalcio, del 9 e del Totogol” con “e i giochi sportivi, anche basati sulle scommesse”.

 

L'ARTICOLO 1 ORIGINARIO – Nella formulazione originaria l'articolo 1(Modificazione all’articolo 2 della legge regionale 15 giugno 2015, n. 14) recita così: “1.Alla lettera a) del comma 1 dell’articolo 2 della legge regionale 15 giugno 2015, n. 14 (Disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico. Modificazioni alla legge regionale 29 marzo 2010, n. 11 (Politiche e iniziative regionali per la promozione della legalità e della sicurezza)), è aggiunto, in fine, il seguente periodo: 'Sono in ogni caso esclusi dall'ambito di applicazione della presente legge le lotterie, i giochi numerici a quota fissa e a totalizzatore e i giochi del Totocalcio, del 9 e del Totogol'.”.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.