Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ddl Mibac, Carbonaro: 'Dal lotto utili per finanziare la cultura'

  • Scritto da Rf

Carbonaro interviene su Ddl Mibac e specifica che la spesa di oltre 19 milioni di euro è finalizzata a incrementare la quota degli utili derivanti dai giochi del lotto.

In settima commissione Cultura alla Camera, nella giornata di ieri lunedì 29 luglio, in merito al decreto legge recante misure urgenti in materia di personale delle fondazioni lirico sinfoniche, di sostegno del settore del cinema e audiovisivo, finanziamento delle attività del ministero per i beni e le attività culturali e per lo svolgimento della manifestazione Uefa Euro 2020, con disposizioni sul gioco del lotto, è intervenuta Alessandra Carbonaro (M5S).

La relatrice riferisce che “l’importante decreto legge all’esame della Commissione – come si legge nel testo - era inizialmente composto da sei articoli, diventati poi nove a seguito delle modifiche apportate al provvedimento dal Senato”.
 
Carbonaro precisa che "nella sua formulazione originaria, il decreto recava misure urgenti in materia di personale delle fondazioni lirico-sinfoniche, di sostegno del settore del cinema e dell’audiovisivo, di finanziamento delle attività del ministero per i beni e le attività culturali e per lo svolgimento della manifestazione Uefa Euro 2020.
 
A tali argomenti - spiega ancora Carbonaro - se ne sono aggiunti, a seguito dell’esame del Senato, altri, riguardanti, fra l’altro, l’adeguamento alla normativa antincendio degli edifici scolastici e degli asili nido e gli incentivi fiscali per gli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani, periodici ed emittenti televisive e radiofoniche locali.
 
L’articolo 2 - come si legge nel testo - autorizza la spesa di euro 15.410.145 per il 2019 per assicurare lo svolgimento dei servizi generali di supporto alle attività del Mibac e delle sue strutture periferiche e di euro 19.400.000 per ciascuno degli anni 2019 e 2020 al fine di incrementare la quota degli utili derivanti dai giochi del lotto riservata al Mibac per il recupero e la conservazione dei beni culturali, archeologici, storici, artistici, archivistici e librari, nonché per interventi di restauro paesaggistico e per attività culturali.
 
Ai relativi oneri - conclude Carbonaro - si provvede mediante corrispondente riduzione, rispettivamente, del Fondo speciale di parte corrente e del Fondo speciale di parte capitale, utilizzando gli accantonamenti relativi al Mibac".
 
Ieri, lunedì 29 luglio, era stato fissato il termine ultimo per la presentazione degli emendamenti.
 
La discussione del provvedimento in Aula è in programma mercoledì 31 luglio 2019.

 

Share