Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Albano Laziale, gioco vietato entro 500 metri da scuole e musei

  • Scritto da Redazione

Il consiglio comunale di Albano Laziale (Rm) approva il regolamento per la prevenzione del Gap: divieto di aprire sale da gioco e scommesse entro 500 metri da luoghi sensibili.

Il consiglio comunale di Albano Laziale (Rm) ha approvato all’unanimità , ieri martedì 30 luglio, il regolamento per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico, elaborato dai servizi sociali, che prevede il divieto di aprire sale da gioco e luoghi di scommesse in locali che si trovino a una distanza entro il raggio minimo di 500 metri da istituti scolastici, luoghi di culto, biblioteche, musei, impianti sportivi, giardini pubblici, centri sociali per anziani, oratori, case di cura, ospedali.

"Inoltre una specifica ordinanza - si legge in una nota - disciplinerà gli orari di apertura delle sale e quelli di funzionamento degli apparecchi da gioco.
 
Saranno invece concesse agevolazioni fiscali a chi dismette o si adegua alle nuove distanze".
 
I lavori in commissione consiliare sono stati seguiti dal consigliere comunale delegato alla Partecipazione e alla Sicurezza, Enrica Cammarano: "Abbiamo adottato uno strumento per tutelare le fasce più vulnerabili della popolazione.
 
Si tratta di un passo avanti contro un fenomeno che a livello nazionale presenta numeri allarmanti e preoccupanti".
 
"Il regolamento per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico - spiega il sindaco Nicola Marini - fa parte del processo di innovazione sociale portato avanti in questi anni, che ci consente di fornire assistenza a chi ne ha bisogno.
 
Ringrazio il dirigente Francesco Centofante che ha lavorato con passione per la realizzazione di questi importanti progetti per la comunità.
 
Queste iniziative danno concretezza al grande lavoro svolto quotidianamente dai Servizi sociali verso le persone che manifestano un bisogno, una necessità.
 
Facciamo prevenzione sulla tematica del gioco d’azzardo. L’amministrazione è lieta di poter essere parte attiva in questi percorsi di vicinanza e sostegno alla cittadinanza".

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.