Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sgravi Irap e gioco, Provincia Trento: 'La competenza è dello Stato'

  • Scritto da Redazione

L'assessore della Provincia di Trento, Mattia Gottardi, risponde all'interrogazione di Luca Gugliemi sull'applicazione degli sgravi sull'Irap ai fatturati derivanti da apparecchi da gioco.

"Ricostruendo la normativa statale e provinciale, che si inserisce nella lotta alla ludopatia, la Provincia autonoma di Trento non può intervenire sulla disciplina generale dell’Irap che è di competenza statale. E, allo stato attuale, non è possibile limitare l’applicazione dell’aliquota massima ai soli fatturati derivanti dagli apparecchi di gioco di un’azienda".

Questa la risposta di Mattia Gottardi, assessore agli enti locali e rapporti con il Consiglio provinciale di Trento, all'interrogazione a risposta orale immediata presentata qualche giorno fa da Luca Guglielmi (Lista Fassa) sulle esenzioni dall'Irap per le attività di gioco. 

 

In particolare, il consigliere ha chiesto se l’esclusione delle agevolazioni Irap per gli esercizi dove sono installate macchine per il gioco d’azzardo venga estesa all’intero fatturato aziendale anche quando questo dipenda solo in parte dagli apparecchi di gioco oppure se si limiti alla quota derivante da questa attività.
 
Il consigliere ha ringraziato l’assessore, "anche se avrebbe preferito una risposta diversa", ma ha detto che "si attiverà con altri canali per avere maggiore chiarezza".
 
Share