Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Milleproroghe, respinti emendamenti sulla lotteria scontrini

  • Scritto da Redazione

Le commissioni Affari costituzionali e Bilancio alla Camera respingono gli emendamenti presentati al Milleproroghe sulla lotteria degli scontrini.

Nella giornata di ieri, giovedì 6 febbraio, è proseguito l'esame degli emendamenti al decreto Milleproroghe, sulle disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica, da parte delle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio alla Camera.

Sono stati respinti dalle commissioni tutti gli emendamenti legati alla lotteria degli scontrini.
 
Massimo Garavaglia (Lega), illustrando il proprio emendamento 4.24, si chiede “come sia possibile che qualcuno voglia disporre l’aumento dei prezzi di benzina e gasolio per l’anno venturo. Precisa, tra l’altro, che sarebbe molto semplice individuare la copertura relativa all’intervento proposto nell’emendamento, perché sarebbe sufficiente ridurre il bonus previsto dalla lotteria degli scontrini, bonus finalizzato a favorire esclusivamente i cittadini più abbienti”.
 
Ma le commissioni hanno respinto l’emendamento.
 
Inoltre, Emanuele Prisco (FdI) è intervenuto sull’articolo aggiuntivo di Monica Ciaburro 4.018, “volto a differire – come si legge nel testo - al 2021 l’avvio della lotteria dei corrispettivi, che a suo avviso dovrebbe essere abolita del tutto, per dare tempo ai commercianti di prepararsi adeguatamente e procurarsi i dispositivi necessari ad attuare la normativa”.
 
Le commissioni hanno respinto, con distinte votazioni, gli articoli aggiuntivi presentati dalla deputata di Fratelli d'Italia Ciaburro 4.018 e 4.019.
 
È stato espresso, invece, parere favorevole con osservazioni invece da parte della Commissione parlamentare per le questioni regionali.
 
Gli emendamenti continueranno ad essere ancora esaminati da parte delle commissioni Affari costituzionali e Bilancio alla Camera e il testo è atteso in Aula lunedì 10 febbraio.

GIOCO PROTAGONISTA ANCHE IN SENATO - Intanto, anche il Senato si occupa, seppure indirettamente, di gioco, Il disegno di legge della senatrice del Pd Valeria Fedeli recante "Misure a sostegno della condivisione della responsabilità genitoriale, nonché del congedo obbligatorio di paternità", è stato assegnato in sede referente all'11esima commissione Lavoro e previdenza sociale, previ pareri delle Commissioni 1ª (Affari Costituzionali), 5ª (Bilancio), 6ª (Finanze e tesoro), 12ª (Igiene e sanita'). Anche questo disegno di legge prevede di reperire fondi per le misure previste nell'ulteriore tassazione delle vincite alle Vlt.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.