Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dl Rilancio in Gazzetta: le norme su scommesse e lotteria degli scontrini

  • Scritto da Amr

Pubblicato in Gazzetta il decreto Rilancio: ecco le disposizioni contenute in materia di scommesse e lotteria degli scontrini.

Sulla Gazzetta ufficiale del 19 maggio è stato pubblicato il decreto Rilancio, approvato diversi giorni fa dal consiglio dei ministri e il cui testo è stato più volte rivisitato, anche in materia di gioco.

Confermati l'ulteriore tassazione delle scommesse sportive, così da finanziare il fondo salvasport, e il rinvio del debutto della lotteria degli scontrini al 1° gennaio 2021, anziché il previsto 1° luglio 2020, oltre che norme sui videogiochi.

 

PIù in dettaglio, inasprito il nuovo prelievo sul betting finalizzato alla costituzione del “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale" che - dopo le richieste del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora - passa dallo 0,3 allo 0,5 percento "del totale della raccolta da scommesse relative a eventi sportivi di ogni genere, anche in formato virtuale, effettuate in qualsiasi modo e su qualsiasi mezzo, sia online, sia tramite canali tradizionali" ed è attivo "dalla data di entrata in vigore del presente decreto e sino al 31 dicembre 2021".

Il testo comprende anche lo slittamento dell'inizio della lotteria dei corrispettivi, conosciuta anche come "lotteria degli scontrini2 al 1° gennaio 2021 e l'istituzione presso il ministero dello Sviluppo economico del fondo per l’intrattenimento digitale denominato "First Playable Fund", con dotazione iniziale di 4 milioni di euro per l’anno 2020, destinato al sostegno delle fasi di concezione e pre-produzione dei videogames.

 

Tra le altre norme di interesse, l'ulteriore proroga della cassa integrazione straordinaria: per altre nove settimane oltre a quelle previste nel Cura Italia.

Share