Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Minenna (Adm): 'Positive parole di De Raho, Agenzia c'è contro illegalità'

  • Scritto da Ca

Il direttore Adm Marcello Minenna commenta l'audizione del Procuratore Nazionale Antimafia De Raho che ha riconosciuto il ruolo dell'agenzia. 

 

“Ringrazio il Procuratore Nazionale Antimafia De Raho per il ruolo riconosciuto all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e per l’istituzione di un tavolo tecnico permanente per segnalazioni di operazioni sospette. La sinergia tra le istituzioni è un elemento fondamentale per colpire duramente le organizzazioni criminali e Adm continuerà a fornire, con il massimo impegno e spirito di servizio, il proprio contributo”. E’ il commento del direttore Adm Marcello Minenna all’audizione alla commissione Antimafia del procuratore nazionale antimafia e antiterrorismoa, Federico Cafiero De Raho, che ha anche risposto a una domanda del suo predecessore, l'attuale senatore Grasso, che ha esternato preoccupazioni sui controlli previsti dal dl Semplificazioni: "E' certo - ha detto - che le preoccupazioni manifestate corrispondono anche alle mie, ma di tanti. E’ evidente che si teme che andando avanti su questo percorso si possa restare esposti a maggiori infiltrazioni delle mafie"

Nel corso dell’audizione De Raho ha spiegato le dinamiche malavitose in lockdown come quelle della droga, che ha continuano a circolare. Come? A domicilio o addirittura con gli spacciatori e gli acquirenti che si mimetizzavano tra le persone in fila al supermercato o in farmacia. “Nel periodo di diffusione del coronavirus le piazze di spaccio sono state quasi chiuse, ma sono state trovate modalità alternative, le più varie, per continuare le attività, ad esempio, le consegne a domicilio, la mimetizzazione nelle file ai supermercati o alle farmacie”, è il racconto del magistrato a Palazzo San Macuto. De Raho ha spiegato ai commissari che “le mafie hanno saputo adeguarsi a ogni trasformazione sociale, economica geo-politica, usa nuove piattaforme tecnologiche comunicative, si è adattata alla new economy”.

E con riferimento ad Adm: “Abbiamo istituito un tavolo tecnico permanente con AdM e Uif – per le segnalazioni finanziarie sospette e per gli scambi doganali – oltre che con la GdF (Scico e Nucleo speciale polizia valutaria) e la Dia, per individuare gli indici di anomalia che ciascuno dei soggetti è capace di rappresentare ed identificare”. 

 

Share