Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Regione Lombardia: 'Norme Covid fino al 10 settembre, gioco incluso'

  • Scritto da redazione

Con una nuova ordinanza, la Regione Lombardia proroga le misure di contenimento del Covid-19 fino al 10 settembre, anche per le sale gioco.


Dopo il Veneto, anche la Lombardia emette una nuova ordinanza per la prevenzione e la gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19.

Il nuovo provvedimento firmato dal governatore regionale Attilio Fontana, in vigore fino al 10 settembre, conferma l’obbligo di indossare una mascherina o qualsiasi altro indumento a protezione di naso e bocca nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico e all'aperto "qualora non sia possibile mantenere costantemente la distanza di sicurezza di almeno un metro da altre persone che non fanno parte dello stesso gruppo familiare".
Obbligo confermato anche per il personale che presta servizio nelle attività economiche, produttive e sociali che deve sempre indossare la mascherina, a prescindere dal luogo in cui l’attività viene svolta.

L'ordinanza quindi conferma che tutte le attività, compresa quelle delle sale gioco, devono essere svolte nel rispetto delle misure previste dalle ‘Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative’, secondo le ormai ben note norme su distanziamento fra gli apparecchi, barriere fisiche, la presenza nel locale di dispenser con soluzioni igienizzanti per l’igiene delle mani dei clienti in punti ben visibili all’entrata, la frequente pulizia e disinfezione delle superfici dei giochi a contatto con le mani, il il ricambio d’aria negli ambienti interni.
Le apparecchiature che non possono essere pulite e disinfettate non devono essere usate. Non possono altresì essere usati i giochi a uso collettivo in cui non sia possibile il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro (es. calciobalilla).
Va inoltre garantito, nel caso dei circoli ricreativi, il rispetto della distanza di sicurezza di almeno 1 metro sia tra giocatori dello stesso tavolo sia tra tavoli adiacenti. Nel caso di utilizzo di carte da gioco è consigliata inoltre una frequente sostituzione dei mazzi di carte usati con nuovi mazzi.
 
Sono inoltre confermate le prescrizioni e le raccomandazioni per i datori di lavoro, tra cui gli obblighi di misurare la temperatura di tutti i dipendenti, di comunicare tempestivamente i casi sospetti all’Ats di riferimento e la raccomandazione di utilizzare l’app “AllertaLom” e compilare il questionario “CercaCovid”.
 
La misurazione della temperatura dei clienti/utenti continua ad essere fortemente raccomandata ed è obbligatoria per i clienti dei locali di ristorazione che consumano al tavolo e per l'accesso ai parchi tematici, faunistici e di divertimento.
 
Share