Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Minenna (Adm): 'Agenzia in prima linea per la tutela del gioco legale'

  • Scritto da Redazione

Alla presentazione del Libro blu 2019, il direttore generale dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli Marcello Minenna ha ribadito l'impegno nella tutela del gioco legale e nel contrasto agli illeciti.

Roma - “A inizio anno sono stato chiamato a dirigere l'Agenzia, un unicum fra le istituzioni dello Stato e il cui acronimo ne riassume il campo di azione. Sono stato proiettato in breve tempo anche sul testo doganale, il testo unico sulla sicurezza, che si occupa anche di gioco, e sugli oltre 500 provvedimenti normativi che disciplinano l'attività di Adm”.

Ha esordito così il direttore generale dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli Marcello Minenna aprendo la presentazione del Libro blu 2019, oggi, venerdì 11 settembre, a Roma.

 

Evidenziando poi l'importanza del gioco pubblico e del contrasto all'illegalità, alle infiltrazioni della criminalità organizzata e all'economia sommersa, “una cancrena per l'economia reale di un Paese moderno e democratico come l'Italia”.
 
Per poi ricordare che "grazie all'alta specializzazione dei dipendenti, nel settore dei Monopoli viene assicurata la verifica del rispetto delle leggi a tutela dei soggetti più esposti, la prevenzione degli illeciti, anche in virtù della presidenza da parte di Adm del Comitato di alta vigilanza sui giochi e all'impegno nel contrasto internazionale alla manipolazione delle scommesse sportive".
 
“L'Agenzia delle dogane e dei monopoli conosce l'ubicazione di tutti i punti gioco delle nostre città, identifica in tempo reale i punti gioco illegali e verifica i calcoli probabilistici sottesi agli algoritmi di gioco”, rimarca Minenna.
 
Altri punti di forza di Adm, ricordati dal Dg, sono la “digitalizzazione dei processi - che vede l'Agenzia all'opera con il partner Sogei - alla base di una visione strategica per l'Italia”, e il dialogo con le istituzioni, con il confronto con i vari ministeri, l'industria e tutti gli stakeholder dei diversi settori, con open hearing dedicati ogni settimana.
 
Il discorso di Minenna poi si è soffermato a lungo sull'impegno dell'Agenzia durante l'emergenza Covid-19 e il lockdown, con la messa in campo di “procedure innovative, che sono subito diventate lo standard operativo, lo sdoganamento di 3 miliardi di dispositivi di protezione individuale e di migliaia di respiratori, l'esecuzione continua di controlli antifrode, il servizio nei porti e negli aeroporti, che ha consentito di mantenere attiva la filiera logistica durante tutto il lockdown”.
 
Infine, il direttore generale ha espresso la sua gratitudine nei confronti del personale Adm, protagonista la prossima settimana della Festa dell'Agenzia, “con la consegna della medaglia di San Matteo ai 100 dipendenti che si sono distinti per spirito di servizio, il nostro massimo comun denominatore”.
 
A ciò si aggiungerà la prossima apertura di un concorso per l'assunzione di 1200 dipendenti, con diverse specializzazioni, fra statistici, geometri, periti, giuristi, economici, traduttori, tecnici e meccanici.
 
Share