Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Conte: 'Sale giochi, bingo e scommesse aperte solo fino alle 21'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il premier Giuseppe Conte illustra le misure contenute nel nuovo Dpcm e finalizzate a fronteggiare la seconda ondata di Covid: sale giochi chiuse alle 21.

 "Le attività di sale giochi, bingo e scommesse sono limitate sino alle ore 21". Con queste parole il premier Giuseppe Conte annuncia in conferenza stampa le misure adottate con il nuovo Dpcm, adottato dopo un lungo confronto con le Regioni.

Sospese anche le fiere e i congressi, mentre l'attività di bar e ristoranti sarà consentita dalle ore 5 alle ore 24, con il servizio al tavolo.

"Non possiamo perdere tempo e dobbiamo mettere in atto tutte le misure necessarie per scongiurare un nuovo lockdown. Una nuova battuta d'arresto comprometterebbe il nostro tessuto economico", spiega ancora Conte, assicurando di essere consapevole del "disagio che queste misure comportano" e "l'impegno del Governo a ristorarle".

"Ciascuno deve fare la propria parte, e tutti insieme supereremo questo momento difficile", esorta il premier.

Nel testo che Gioconews.it ha potuto visionare, e pubblicato in Gazzetta, si legge: "Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8,00 alle ore 21,00 a condizione che le Regioni e le Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle suddette attività con l'andamento della situazione epidemiologica nei propri territori e che individuino i protocolli o le linee guida applicabili idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi; detti protocolli o linee guida sono adottati dalle Regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali e comunque in coerenza con i criteri di cui all'allegato 10".

Le disposizioni resteranno in vigore fino al 13 novembre.

Share