Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Minenna (Adm): 'Bandi, 80% punti gioco non in linea con norme locali'

  • Scritto da Redazione

In commissione Finanze al Senato, Minenna (Adm) evidenzia che per emanare bandi di gara per il gioco prima bisogna riordinare il settore.

“È difficile oggi poter procedere al rinnovo di gare fatte tanti anni fa, nel frattempo altre discipline sono intervenute. Oggi l’80 percento dei punti gioco è sotto governance di un regime concessorio non in linea con le normative degli enti locali. Ci troviamo nella circostanza che una concessione scade e non possiamo emanare un bando”.

 

A pronunciare queste parole è Marcello Minenna, direttore generale dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, audito in commissione Finanze al Senato sull'Atto di indirizzo per il conseguimento degli obiettivi di politica fiscale per gli anni 2020-2022.

 

Occorre ridefinire un assetto normativo, scrivere un testo unico sui giochi, per effettuare quelle attività di gara necessarie alla ripartenza ordinata del sistema, fondamentale per garantire il gettito erariale. Prevedere 36 mesi di proroga vuol dire dare tempo a legislatore e Adm per trovare la sintesi di competenze concorrenti e riallineare il comparto. Adm infatti svolge ampie funzioni per motivi statutari, tra cui quello di organo di regolamentazione, vigilanza e coordinamento dei giochi", conclude il Dg.
 
 
Share