Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Testo unico giochi, Minenna (Adm): 'Svecchiare norme e stop a illegalità'

  • Scritto da Mr

Il direttore dell'Adm conferma l'intenzione di elaborare il Tulg: pugno duro contro i giochi gestiti dalla criminalità e parte delle entrate per curare il Gap.

Dal reato di evasione di imposte da giochi, contrasto al gioco illegale, inasprimento delle sanzioni e potenziamento dei poteri di indagine e controllo da parte dell'Adm. Questi alcuni dei passaggi chiave del cosiddetto Tulg, il Testo unico dei giochi che il direttore dell'agenzia delle dogane e dei monopoli ha in mente, in sostituzione, almeno per quanto attiene al settore, dell'attuale Tulps.

"Le norme che regolano il comparto - ha detto Minenna in un'intervista rilasciata al Sole 24 Ore - sono circa 500, c'è necessità per tutti di svecchiare e semplificare".

Nel suo intervento il numero uno Adm propone anche un sistema per superare le differenze tra disciplina statale e locale, raggiungendo un'intesa, nella riscrittura delle regole, basata sul riconoscimento a governatori e sindaci di una parte delle entrate del gioco da utilizzare per i controlli diretti sul territorio e per sostenere campagne mirate anti-ludopatia".
 
Regole certe, semplici e chiare da applicare uniformemente su tutto il territorio nazionale resta insomma la sfida, combattere l'illegalità un must; Minenna sottolinea: 'Il gioco d'azzardo è quello gestito dalla criminalità".
 
Share