Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Testo gioco Abruzzo: commissione Salute dice sì, ora tocca al Consiglio

  • Scritto da Redazione

In mattinata la commissione Salute ha dato il via libera al testo unificato sul gioco dell'Abruzzo, nelle prossime ore atteso anche il voto del Consiglio.

Potrebbe arrivare entro oggi, 17 novembre, il sì definitivo alla nuova legge su gioco e dipendenze dell'Abruzzo.

Dopo il parere positivo della commissione Bilancio della scorsa settimana, nella mattinata odierna la proposta ha incassato anche quello della commissione Salute, propedeutico alla discussione in Consiglio.

L'esame del testo in Aula, secondo quanto apprende GiocoNews.it da alcuni consiglieri, si terrà nella seduta calendarizzata nelle prossime ore, che verterà innanzitutto sull'emergenza Covid, alla luce dell'imminente ingresso dell'Abruzzo fra le "zone rosse", previsto per domani.

Il testo, consultabile integralmente a questo link, è il frutto dell'accorpamento di due progetti di legge sullo stesso tema presentati da maggioranza (i consiglieri di FdI Testa e Quaglieri) e opposizione (i consiglieri Paolucci, Legnini, Pepe del Pd), prevede innanzitutto che le nuove autorizzazioni non vengano rilasciate nel caso di ubicazione dei locali a distanza di 300 metri, calcolata secondo il percorso pedonale più breve, dai seguenti "luoghi sensibili": istituti scolastici di ogni ordine e grado, tutte le strutture sanitarie e ospedaliere, i centri di aggregazione di anziani e giovani, inclusi gli impianti sportivi, le caserme militari, tutti i luoghi di culto, i cimiteri e le camere mortuarie.
Fra le varie misure previste figura anche l'introduzione per gestori e ed esercenti di attività di gioco dell’obbligo di partecipare ai corsi di formazione ed aggiornamento previsti dal Piano regionale e di esporre, nei propri esercizi, l’attestazione dell’avvenuta partecipazione.
 
 
 
 
Share